Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 16 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Importanti conferme per il finale di Aprile, ondata di caldo in arrivo al sud Italia

La tendenza meteo nel lungo termine è per un sensibile aumento delle temperature specie sulle regioni meridionali Italiane

Temperature in Italia durante la prossima settimana
Temperature in Italia durante la prossima settimana
1 di 4
  • Un mese di Aprile piuttosto capriccioso fino ad ora

    Mentre le primissime battute primaverili sono risultate calde e stabili in tutta l’ Italia, durante la prima metà del mese di Aprile non sono mancate affatto le piogge, i temporali e le nevicate in Italia grazie al ritorno delle correnti Atlantiche. Durante la settimana santa in corso il tempo si è stabilizzato, specie al centro-nord e le temperature stanno lievitando sensibilmente con punte previste entro il giorno di Pasqua fino a 25 gradi. Maggiori dettagli sulle precipitazioni e sulle temperature previste in Italia nelle prossime ore consultabili tramite le mappe del nostro modello WRF

    Pausa stabile fino al giorno di Pasqua

    Le ultimissime uscite dei modelli meteo, le cui mappe sono consultabili nella nostra sezione dedicata, ci indicano bel tempo in Italia tra oggi, domani e dopo domani con sole prevalente da nord a sud eccetto locali disturbi pomeridiani sulle Alpi e in Appennino meridionale, nulla di significativo.

    Primo impulso caldo africano in arrivo al sud tra Pasqua e Pasquetta

    Tuttavia tra la giornata di Pasqua e soprattutto quella di Pasquetta si avvertiranno in Italia gli effetti di una depressione in avvicinamento dalla penisola iberica e dal nord-Africa con nubi in aumento per Domenica e piogge in arrivo per Lunedì. Tuttavia le correnti calde di richiamo dal nord-Africa raggiungeranno le regioni meridionali durante le feste pasquali e si avvertirà un sensibile aumento delle temperature, specie in Sicilia.

  • Correnti meridionali in risalita dal nord-africa.

    Ecco in arrivo i primi 30 gradi sulla Sicilia

    Come ampiamente anticipato anche dal nostro meteorologo Roberto Schiaroli in questo editoriale,e stando a quando viene confermato dal centro europeo ECMWF e dal centro americano GFS, sulle regioni meridionali italiane avremo un primo impulso caldo africano durante le festività pasquali con picchi di 30 gradi sulla Sicilia, mentre al centro-nord il maltempo sarà protagonista tra la serata di Pasquetta e la giornata di Martedì 23 Aprile.

  • Tendenza meteo per il 25 Aprile, festa della Liberazione. Foto .bresciatoday.it

    Festa della Liberazione e Festa del Lavoro con buone probabilità di un anticipo estivo specie al sud Italia.

    Un sensibile aumento delle temperature con le correnti molto calde africane che potrebbe ripetersi poi durante gli ultimi giorni del mese di Aprile con maggior coinvolgimento dell’ Italia, anche al centro e al nord con picchi di 30 gradi sulle regioni più meridionali durante la Festa della Liberazione e nei giorni seguenti anche sulla Capitale.

  • Diffidate da chi propone previsioni meteo per le prossime festività pasquali, per questo motivo vi invitiamo come sempre a seguire tutti i prossimi aggiornamenti e ad iscrivervi al nostro canale youtube.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.