NanoPress

Inquinamento: con l’anticiclone lo smog torna a far parlare di sé

  • Il rovescio della medaglia di un periodo di anticiclone in autunno o inverno è lo smog: inquinamento previsto in aumento sull’Italia.

    Lo smog tornerà ad essere protagonista sull’Italia nei prossimi giorni per via della presenza prolungata di un vasto anticiclone. Fonte: interris.it

    Inquinamento: con l’anticiclone lo smog torna a far parlare di sé – 12 ottobre 2017 – Nonostante in molti siano felici per questo ritorno in grande stile dell’anticiclone –>guarda qui, con un piccolo colpo di coda dell’estate, c’è da considerare anche un altro aspetto. Infatti, se le condizioni meteo sull’Italia nei prossimi giorni saranno caratterizzate da tempo stabile e clima mite, nebbie e foschie torneranno ad essere protagoniste ma soprattutto tornerà a far parlare di sé l’inquinamento. Occhi dunque puntati sulla qualità dell’aria sull’Italia nei prossimi giorni, perché in queste condizioni di anticiclone prolungato lo smog trova l’ambiente ideale per poter aumentare. Quando infatti l’aria ristagna nei bassi strati per via dell’assenza di moti verticali, come succede specialmente durante le giornate autunnali o a maggior ragione invernali segnate dall’alta pressione, le concentrazioni di polveri sottili, PM10 su tutti, aumentano in atmosfera, con dunque l’inquinamento che tornarà probabilmente ad essere un tratto distintivo delle giornate. In questi giorni la qualità dell’aria sull’Italia è ancora accettabile, con le polveri sottili sotto la soglia, fissata dalla legge a 50 µg/m3: attenzione però che in alcune zone, come sul Piemonte, già ieri questi valori sono stati superiori al consentito, come a Novara o Vercelli, in cui il PM10 ha segnato concentrazioni in atmosfera prossime ai 60 µg/m3. […]

  • L’inquinamento è quindi tornerà a far parlare di sé sull’Italia in questi giorni di metà ottobre, per via della presenza fissa ed ingombrante dell’anticiclone, il quale sarà il responsabile delle condizioni di generale stabilità da Nord a Sud sulla nostra Penisola. Seguite allora tutti i prossimi aggiornamenti per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sulla nostra Penisola nelle prossime ore –>guarda qui e nei prossimi giorni. […]

  • a cura di Martina Rampoldi