Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

La Protezione Civile sta diffondendo la nuova pesantissima allerta meteo arancione: lista città colpite

Allerta meteo della Protezione Civile per domani, venerdì 31 maggio 2019

Nuova pesante allerta meteo per la giornata di domani. Fonte:InterNapoli
1 di 3
  • Rovesci e temporali in Italia

    L’Italia risulta tuttora inserita in un canale depressionario e anche nei prossimi giorni la situazione rimarrà altamente instabile, soprattutto al centro e al meridione, mentre la situazione migliorerà notevolmente al nord. Le temperature cominceranno ad aumentare al settentrione, mentre il rialzo sarà più lieve al centro e al meridione dell’Italia.

    Maltempo domani al sud e parte del centro

    Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sito,la perturbazione nella giornata di domani interesserà ancora il nostro centro-sud, con rovesci e temporali anche di forte intensità. Le temperature potranno ulteriormente calare all’estremo sud, mentre aumenteranno decisamente al centro-nord della penisola.

    Forti venti e mari mossi

    Al meridione si avranno anche dei forti venti dai quadranti settentrionali e i mari saranno ancora molto mossi. Come detto, la situazione sarà migliore al centro e soprattutto al nord ma bisognerà prestare la massima attenzione in alcune zone che fino a poco fa hanno ricevuto maltempo intenso. Infatti nella giornata di domani le città che vedranno piogge o locali temporali saranno quelle dell’appennino centrale e del sud, come ad esempio Perugia, Urbino, L’Aquila, Campobasso, Bari, Potenza, Napoli, Cosenza, Catania. Di seguito è riportata infatti l’allerta della Protezione Civile, valida per la giornata di domani, venerdì 31 maggio 2019.

    Rovesci e locali temporali al centro-sud. Fonte:pixabay

  • Allerta meteo della Protezione Civile per domani

    MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE: Emilia Romagna: Pianura emiliana centrale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Bacini emiliani centrali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese. Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Basilicata: Basi-A2, Basi-B, Basi-D, Basi-C. Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale. Puglia: Puglia Centrale Bradanica. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Basilicata: Basi-A2, Basi-B, Basi-D, Basi-C. Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale. Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani occidentali. Puglia: Puglia Centrale Bradanica (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Iscrivetevi al nostro canale Youtube

    Un miglioramento più deciso potrebbe subentrare all’inizio della prossima settimana, quando i temporali potrebbero abbandonare definitivamente la nostra penisola. Nel frattempo vi ricordiamo che per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: