Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 8 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

La Protezione Civile sta diffondendo la pesante allerta arancione: stop al caldo estivo e violentissimi temporali su tutte queste città. Lista completa

Allerta meteo per domani: nubifragi e temporali violenti previsti su molte regioni centro-settentrionali

Violenti temporali in arrivo in gran parte del nord. Foto centrometeoitaliano.it
1 di 4
  • Violenti temporali in arrivo

    Nelle ultime ore, il caldo ha subito una nuova accentuazione, soprattutto al centro-sud, mentre al nord, soprattutto su Alpi e prealpi continuano i violenti temporali e proprio tra nottata e giornata di domani questi risulteranno anche violenti e sotto forma di nubifragio. Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sito, una perturbazione sta avanzando da nord-ovest verso sud-est e interesserà tutto il settentrione nella giornata di domani con fenomeni più probabili su Alpi, prealpi e nord-est.

    Riflessi temporaleschi anche al centro

    La perturbazione in transito finirà per diventare una goccia fredda che muoverà poi verso i Balcani. Nella giornata di domani saranno da mettere in conto locali manifestazioni temporalesche anche al centro Italia, soprattutto tra Toscana, Umbria e Marche, con locali grandinate non escluse. Altrove i fenomeni saranno piuttosto scarsi e il tempo risulterà parzialmente nuvoloso. Nessun cambiamento invece al sud dove splenderà il sole e le temperature saranno ben superiori ai 30 gradi.

    Molte le città coinvolte oggi 22 giugno 2019

    Nel corso del giorno saranno da mettere in conto rovesci e temporali anche piuttosto violenti in molte città del centro-nord, vediamo quelle principali. Aosta, Torino, Varese, Genova, Milano, Bergamo, Sondrio, Como, Lecco, Cremona, Mantova, Brescia, Bolzano, Trento, Verona, Vicenza, Treviso, Venezia, Padova, Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste, Ferrara, Bologna, Modena, Piacenza, Parma, Rimini, Firenze, Arezzo, Siena, Rieti, Perugia, Terni, Ancona, L’Aquila, Pescara, Campobasso, Isernia. Di seguito, ecco riportata infatti la previsione meteo e l’allerta della Protezione Civile proprio per la giornata di domani, sabato 22 giugno 2019.

    Rovesci e temporali possibili sia in montagna che lungo le coste. Fonte: pixabay

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Previsione meteo della Protezione Civile per oggi

    Precipitazioni: sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lombardia e Triveneto, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie sulla Lombardia; isolate, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su restanti regioni settentrionali, Toscana, Umbria, Marche, Lazio orientale e meridionale ed Abruzzo, con quantitativi cumulati generalmente deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in ulteriore generale aumento sulle regioni meridionali, con valori massimi da elevati a molto elevati, in particolare su Puglia, Basilicata orientale e Sicilia; in diminuzione localmente sensibile al Nord e sulle zone interne del Centro peninsulare. Venti: localmente forti dai quadranti meridionali sulla Sicilia occidentale. Mari: localmente molto mosso lo Stretto di Sicilia  (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Allerta meteo valida per sabato

    Allerta meteo valida per domani. Fonte:protezionecivile.gov.it

    MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE: Lombardia: Nodo idraulico di Milano, Appennino pavese, Alta pianura orientale, Valchiavenna, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Bassa pianura orientale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Nodo idraulico di Milano. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Pianura centrale, Laghi e Prealpi orientali, Alta Valtellina, Media-bassa Valtellina, Bassa pianura occidentale, Orobie bergamasche, Valcamonica. Piemonte: Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Pianura settentrionale, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Pianura Torinese e Colline. Valle d’Aosta: Bassa Valle dAosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle dAyas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney, Dorsale settentrionale e nord-occidentale, Valgrisenche e Valdigne, Valle dAosta centrale, Valle del Gran San Bernardo da Aosta a Valpelline,Valle di Saint Barthelemy e Valtournenche, Valle di Cogne, Valsavarenche e Valle di Rhemes. Veneto: Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Appennino pavese, Valchiavenna, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Caldo intenso ad inizio della prossima settimana

    Passato questo rapido ma intenso guasto del tempo, segnatamente al centro-nord, la situazione andrà migliorando da domenica (con ancora instabilità tra appennino e sud) ma soprattutto dall’inizio della prossima settimana quando le temperature aumenteranno sensibilmente soprattutto al settentrione. Nel frattempo vi ricordiamo che per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: