Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

La Protezione Civile sta diffondendo le importanti previsioni: “caldo fastidioso e violentissimi nubifragi” pronti a colpire numerose città italiane

Violenti temporali e caldo in aumento: la previsione della Protezione Civile per domani, sabato 8 giugno 2019

Temporali intensi e caldo in aumento nella giornata di domani. Fonte:pixabay
1 di 3
  • Italia tra caldo e temporali

    Una perturbazione è riuscita a farsi strada al nord Italia, dove soprattutto nella giornata di ieri ha apportato piogge e temporali localmente intensi, in particolare tra Piemonte, Lombardia e Veneto. Anche oggi non sono mancate precipitazioni tra il Piemonte, la Liguria e il Veneto, molte a sfondo temporalesco. Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sito, la perturbazione si è ormai allontanata ma il passaggio di queste piogge ha portato un calo termico temporaneo. Adesso però questa frescura presente in alcune regioni settentrionali presto sparirà, tutto sta per cambiare.

    Fenomeni localmente violenti sulle Alpi

    Domani l’instabilità pomeridiana si attenuerà anche al nord ma in alcune zone saranno da mettere in conto forti rovesci temporaleschi. Le città che molto probabilmente verranno interessate dalle precipitazioni saranno: Domodossola, Varese, Sondrio, Como, Lecco.

    Caldo in aumento

    L’anticiclone nord-africano allungherà la sua lingua rovente verso l’Italia e proprio dalle prossime ore comincerà ad affluire aria molto calda sulla penisola con temperature in sensibile crescita. Soltanto su Alpi, prealpi e di tanto in tanto al settentrione, saranno da mettere in conto nel fine settimana fenomeni di instabilità. Al meridione e su parte del centro, nel corso di questo fine settimana si avrà caldo fastidioso e si toccheranno e supereranno i 35 gradi, senza escludere punte vicine ai 39-40 gradi in città come Foggia, Catania, Taranto. Di seguito è riportata infatti la previsione della Protezione Civile, valida per la giornata di domani, sabato 8 giugno 2019.

    Picchi termici prossimi ai 40 gradi al meridione. Fonte:pixabay

  • Previsione della Protezione Civile per domani sabato 8 giugno

    Precipitazioni: isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia, con quantitativi cumulati deboli, in esaurimento dal pomeriggio. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: massime localmente elevate su Sicilia, Puglia e Sardegna. Venti: nessun fenomeno significativo. Mari: nessun fenomeno significativo  (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Picco di caldo ad inizio settimana

    Il caldo aumenterà notevolmente nel corso dell’inizio della prossima settimana, quando al meridione potrebbero toccarsi localmente punte prossime ai 40 gradi, soprattutto tra Puglia e Sicilia. Molto caldo anche al centro e al nord con punte superiori ai 34-35 gradi in particolare tra Lazio, Toscana e Emilia Romagna. Soltanto sulle Alpi occidentali le temperature risulteranno meno elevate. Italia e gran parte dell’Europa centro-orientale pronta quindi a sperimentare un’intensa ondata di calore. Dalla metà della prossima settimana, possibile un ridimensionamento dei valori, quantomeno al centro-nord, ci torneremo. Nel frattempo vi ricordiamo che per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: