Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Maltempo durerà a lungo: “Ci aspettano giorni infernali”, anche Pasqua a rischio. Zone colpite

Maltempo di lunga durata. Ecco cosa dicono gli ultimi aggiornamenti modellistici

Lunga fase instabile per l'Italia. Attese piogge e temporali. Fonte: YouTube
1 di 3
  • Fase instabile duratura

    Dopo tanto sole e siccità quasi estrema in alcune zone della penisola, soprattutto al nord-ovest, è arrivata la pioggia su diverse regioni e come spesso capita si rischierà di passare da un estremo all’altro. Non sono mancati disagi soprattutto al nord-est dove sono stati superati anche i 200 mm di pioggia in alcune zone e nel corso dei prossimi giorni ne sono previsti altri. Una brevissima pausa dal maltempo è attesa al centro e al nord della penisola da queste ore e fino alla giornata di domani ma si tratterà di una pausa molto breve, infatti a partire da domenica 7 aprile arriverà una nuova perturbazione che investirà gradualmente tutta l’Italia e al momento anche la prossima settimana si preannuncia instabile.

    Perturbazione nord atlantiche in sequenza

    Come mostrato anche dai modelli consultabili nella sezione dedicata del nostro sito. una nuova perturbazione risalirà la penisola nel corso di domenica, apportando piogge anche intense inizialmente al centro-sud. Una vasta circolazione depressionaria si instaurerà nei prossimi giorni sul Mediterraneo centro occidentale e stando agli ultimi run modellistici, questa potrebbe influenzare il meteo sin verso il periodo di Pasqua. Ovviamente, vista la notevole distanza previsionale ci si tornerà in maniera dettagliata ma al momento il mese di aprile sembrerebbe prospettarsi piuttosto dinamico, con piogge anche intense e temperature spesso al di sotto delle medie stagionali.

  • Cosa aspettarsi per Pasqua

    Come già detto, la distanza previsionale impone cautela, al momento però stante gli ultimi run di GFS ed ECMWF sembrerebbe prevalere un flusso instabile nord-atlantico, con scenari addirittura artici che compaiono in qualche run alternativo del modello americano per la metà di aprile. La stagione primaverile sta avanzando e come è tipico di questi mesi e ancor più dell’estate, la maggior probabilità di pioggia viene vista nelle zone interne e montuose italiane, con i primi locali temporali pomeridiani. Una lunga fase instabile che potrebbe essere davvero utile nel far arretrare almeno parzialmente il problema della siccità in Italia.

  • La situazione per la prossima settimana

    Per tutti i dettagli, come sempre, vi invitiamo a seguire i prossimi fondamentali aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e per la prossima settimana. Questo potete farlo consultando il nostro sito e il nostro canale Youtube, dove vi ricordiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.