Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Maltempo, frane e fango stanno devastando l’Italia da nord a sud: ci sono famiglie isolate, soccorsi in azione

Frane e smottamenti su diverse regioni. Famiglie isolate e tempo ancora fortemente instabile

Nubifragi e frane in diverse regioni italiane. Fonte:il vibonese(foto repertorio)
1 di 4
  • Nubifragi, temporali e frane

    La forte ondata di maltempo, come si vede anche dai modelli consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, sta ancora interessando parte della nostra penisola, con piogge e temporali al nord-est e in alcune zone del meridione. Nella notte violenti temporali hanno interessato Umbria, Marche, Emilia Romagna e soprattutto Veneto, Trentino e Friuli, dove si sono avute frane e smottamenti. Proprio al settentrione la situazione resta difficile a causa del maltempo che insiste ancora su alcune zone, in particolare al nord-est, tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

    Disagi in Friuli e Trentino

    I problemi maggiori come detto, riguardano il settentrione. Un risveglio amaro, questa mattina, per una famiglia di Vittorio Veneto, isolata a causa di una frana in località Piai, nel Comune di Tarzo, nei pressi di San Lorenzo. Le condizioni meteo avverse hanno portato il Centro funzionale decentrato della Protezione civile della Regione del Veneto a prolungare lo stato di preallarme fino alle 10 di domani, sabato 6 aprile. (Fonte:www.qdpnews.it). Un’altra grossa frana sulla strada provinciale per Sauris, in prossimità del lago prima della località La Maina. Disagi anche in Trentino con smottamenti, allagamenti, piante cadute e black-out nella provincia di Trento. Notte di super lavoro per i Vigili del Fuoco, in particolare a Civezzano. Qui una frana ha invaso la strada comunale per Magnago. Disagi anche in provincia di Bolzano con forti venti e tanta neve al di sopra dei 1000 metri di quota (Fonte:ildolomiti.it).

  • Maltempo e disagi anche al centro

    Forte maltempo nella notte anche al centro Italia, soprattutto sulla Romagna, Marche e Umbria con allagamenti e disagi legati al forte vento. La situazione qui è in graduale miglioramento ma la tregua sarà davvero breve. Il fronte che si stabilizzerà al sud nella giornata di domani risalirà verso nord da sabato seguendo l’evoluzione del minimo, portando nuove piogge entro la serata di sabato anche su Lazio, Abruzzo e Umbria e una giornata di domenica estremamente perturbata su gran parte della penisola, soprattutto al centro e al meridione.

  • Situazione difficile in Toscana

    In Toscana la situazione resta difficile soprattutto nel nord della regione dove alcune scuole sono rimaste chiuse nella giornata odierna. La pioggia ha cessato di cadere ma un nuovo peggioramento meteo interverrà a partire dalla serata di domani.

  • Per tutti i dettagli sulla previsione del tempo per le prossime ore e per i prossimi giorni, vi ricordiamo che potete seguirci come sempre sul nostro sito meteo e anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo tra l’altro anche ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.