Maltempo in arrivo al nord Italia tra Mercoledì e Giovedì

Pubblicato da Roberto Schiaroli

Secondo impulso di maltempo per il nord Italia previsto tra la giornata di Mercoledì e quella di Giovedì, sempre asciutto e caldo al centro-sud

Segnala
Maltempo previsto per il nord Italia nelle prossime 24-48 ore, foto Agate Météo
  • Secondo impulso perturbato in arrivo dalle prossime 24 ore al nord Italia

    Sono tornate le piogge al nord Italia in seguito alla lunga fase secca delle precedenti settimane, è tornata anche la neve sulle Alpi mediamente dai 1300-1500 metri di quota con apporti tuttavia moderati su tutti i settori. Solo sull’ Emilia Romagna il tempo si è mantenuto ancora una volta asciutto, vediamo se il secondo impulso di maltempo atteso per le prossime 24-48 ore come potete vedere anche dalle carte disponibili nella sezione dedicata del nostro sito, riuscirà a bagnare anche queste terre aride conseguenza di una lunga e anomala fase siccitosa durante le score settimane invernali.

    Precipitazioni a tratti intese in arrivo al nord Italia

    La situazione sinottica vede un flusso zonale attivo in Europa occidentale durante questo inizio di settimana; le correnti atlantiche lambiscono marginalmente l’Italia dove nelle ultime ore sono tornate le piogge al nord e un po’ di neve sulle Alpi. L’anticiclone delle Azzorre si trova sull’Atlantico occidentale con valori al suolo fino a 1025 hPa, mentre un anticiclone termico si sviluppa sulla Groenlandia con valori fino a 1030 hPa. Come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, tra la seconda parte della giornata di Mercoledì 6 Marzo e quella di Giovedì 7 Marzo, è atteso un impulso di maltempo sulle regioni più settentrionali a causa del richiamo di correnti più umide dai quadranti sud-occidentali.

  • Prosegue la fase secca e mite al centro-sud Italia

    Mente una nuova perturbazione si avvicinerà all’Italia determinando un peggioramento del tempo ancora una volta al Nord con piogge a tratti intense e nevicate sull’ arco alpino a quote medie, tra la seconda parte della giornata di Mercoledì 6 Marzo e quella di Giovedì 7 Marzo, sull’ Italia centro-meridionale avremo ancora assenza di precipitazioni e clima tipicamente primaverile con temperature ben superiori la media del periodo. Specialmente nella giornata di Giovedì sulle isole maggiori e al sud Italia arriveremo anche a 25 gradi nonostante i cieli si presenteranno non sempre sereni, come spiegato anche dal nostro meteorologo Francesco Cibelli nell’editoriale precedente. La prima parte di marzo torna ad essere caratterizzata da condizioni più dinamiche sull’Italia settentrionale, clima tipicamente primaverile invece al centro e al sud Italia. Vi invitiamo comunque, come sempre, a seguire tutti gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi .

     

Iscriviti alla nostra newsletter

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter