MALTEMPO in arrivo in Italia centro-meridionale con piogge e nevicate anche intense

Pubblicato da Roberto Schiaroli

Segnala
  • Maltempo Italia: torna la neve al centro-sud e con il trascorrere delle ore a quote sempre più basse, vediamo tutti i dettagli in merito.

    Regioni centro-meridionali interessate dal Maltempo durante le prossime ore della giornata odierna

    Piogge, temporali, neve e forte vento, regioni centro-meridionali investite dal maltempo

    Una nuova ondata di maltempo simile a quella avvenuta durante la scorsa settimana con scenari meteo prettamente invernali e nevicate fino in pianura e lungo le coste è in arrivo in queste ore in Italia. Piove diffusamente al centro-sud Italia mentre sulla Toscana e su tutto il nord Italia il tempo si presenta ancora una volta asciutto con le correnti settentrionali fredde ma secche. Nevica al di sopra dei 800-1400 metri in Appennino ma durante le prossime ore è atteso un abbassamento delle temperature con neve a quote sempre più basse al centro-sud come spiegato anche dal nostro meteorologo Roberto Schiaroli.

    Maltempo in arrivo nelle prossime ore

    La perturbazione in arrivo risulterà tuttavia leggermente meno fredda rispetto a quella che ha interessato gran parte dell’ Italia durante la scorsa settimana, tuttavia la Protezione Civile ha emanato un avviso di condizioni meteorologiche avverse per la giornata odierna: precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria centro-settentrionale tirrenica, con quantitativi cumulati moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori meridionali di Marche ed Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Sardegna e restanti regioni meridionali, con quantitativi cumulati deboli fino a localmente moderati sui settori costieri di Abruzzo e Molise, Puglia garganica, Calabria meridionale tirrenica. Nevicate: su tutti i settori alpini di confine; al di sopra dei 1000 m sui rilievi delle regioni centro-meridionali, con tendenza a calo della quota neve su Sardegna e versante adriatico dell’Appennino centrale, con apporti al suolo deboli o puntualmente moderati.

  • Temperature in diminuzione e neve a quote man mano sempre più basse

    Secondo le ultime uscite del modello GFS, le cui mappe sono consultabili nella nostra sezione dedicata, a partire dalla serata e nottata odierna le temperature scenderanno sensibilmente in Italia fino a portarsi su valori inferiori la climatologia di riferimento. Il calo termico sarà maggiormente sensibile lungo il versante Adriatico e nevicate sin verso i 500 metri tra Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Basilicata. Attenzione al maltempo atteso poi tra la Campania, Calabria e Sicilia con i fenomeni più intensi e anche a carattere temporalesco tra il pomeriggio odierno e la nottata. Neve prevista tra Calabria, Campania e Basilicata oltre i 1000 metri al pomeriggio ma in rapido calo fin sotto i 500 metri durante la notte e accumuli abbondanti sulla Sila. Ecco un dettaglio sulle precipitazioni nelle mappe del nostro modello WRF. Vi invitiamo comunque a seguire sempre il nostro sito come il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter