MALTEMPO – La Protezione Civile sta emettendo la nuova allerta meteo arancione: forti nubifragi in arrivo. Lista città colpite

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Allerta meteo arancione per la giornata di oggi, domenica 19 maggio 2019. L'avviso della Protezione Civile

Segnala
MALTEMPO - La Protezione Civile sta emettendo la nuova allerta meteo arancione: "forti nubifragi in arrivo". Lista città colpite. Fonte foto: lasicilia.it
  • Forte maltempo al centro-nord

    Una grande ferita depressionaria è presente nel Mediterraneo centrale e sta apportando condizioni marcatamente instabili su gran parte d’Italia, soprattutto al centro-nord con piogge anche abbondanti e temporali. Nelle prossime ore il vortice si approfondirà ulteriormente e saranno da mettere in conto rovesci anche intensi in parziale estensione verso il meridione.

    Regioni e città colpite

    Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sito, molte regioni italiane verranno interessate dal maltempo e soltanto l’estremo sud e parte della Sardegna rimarranno all’asciutto. Le zone italiane che risulteranno maggiormente colpite saranno quelle del nord-est e il centro Italia. Saranno da mettere in conto forti rovesci o temporali su città come Trieste, Venezia, Bologna, Modena, Rimini, Ancona, Firenze, Perugia, Terni, Viterbo, Grosseto, Roma, L’Aquila, Frosinone.

    Allerta in molte regioni italiane

    Allerta meteo per domani 19 maggio 2019. Fonte:protezionecivile.gov.it

    A lato è possibile osservare la cartina della Protezione Civile valida per la giornata di domani, con allerta meteo gialla e arancione presente in diverse regioni, in particolare al centro Italia e sull’Emilia Romagna, che risulterà una delle regioni maggiormente colpite dal maltempo. Il meridione e il nord-ovest dell’Italia saranno le regioni che vedranno precipitazioni generalmente più deboli, dopo le forti piogge in atto ancora in questo momento tra Piemonte e Lombardia. Di seguito è riportato il comunicato e le dettagliate situazioni di allerta della Protezione Civile, valido per la giornata di domenica 19 maggio 2019.

     

     

     

  • Allerta meteo: avviso della Protezione Civile

    Di seguito è riportato l’avviso di condizioni meteo avverse e l’allerta meteo gialla e arancione per la giornata di oggi. MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE: Emilia Romagna: Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura emiliana centrale, Bacini emiliani occidentali. MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE: Emilia Romagna: Bacini emiliani centrali, Pianura emiliana centrale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli. Lombardia: Bassa pianura occidentale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Lazio: Roma, Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri. Marche: Marc-2, Marc-6, Marc-4. Umbria: Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Chiani – Paglia. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani occidentali. Lombardia: Appennino pavese. Toscana: Etruria, Valdichiana, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Valtiberina, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Costa, Isole, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Fiora e Albegna. Umbria: Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Chiani – Paglia. Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Ferita instabile duratura

    La ferita che si è creata nel cuore del Mediterraneo impiegherà molto tempo per rimarginarsi e lascerà la strada aperta ad altri impulsi nord-atlantici che sfrutteranno tale corridoio instabile. Anche per la prossima settimana potrebbero essere diversi gli attacchi instabili diretti verso l’Italia, seppur con delle pause soleggiate e molto miti. Nel frattempo per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter