MALTEMPO – la Protezione Civile sta diffondendo la nuova pesante allerta meteo. Grandinate e nubifragi su tutte queste città. Lista

Pubblicato da Biagio Romano

Nuova pesante allerta della Protezione Civile per la giornata di domani. Il Comunicato

Segnala
Allerta meteo per la giornata di domani in Italia. Fonte:lagazzettadisansevero
  • Maltempo: piogge, temporali e nubifragi

    Dopo il vortice freddo che ha determinato pesante maltempo da nord a sud e un drastico calo delle temperature col ritorno della neve anche a quote basse, siamo già interessati da una nuova perturbazione di provenienza atlantica. Come visibile dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, nel corso delle prossime ore, piogge e temporali riguarderanno molti settori italiani, soprattutto il nord e il centro Italia nella giornata di domani.

    Maltempo intenso su molte regioni

    Con l’arrivo del weekend quindi un nuovo peggioramento interesserà la nostra penisola. Una vasta zona di bassa pressione si approfondirà sull’Europa centro-occidentale, fino ad ora rimasta protetta dall’anticiclone nord Africano. Ne conseguirà lo sviluppo di un nuovo sistema nuvoloso che già dalle prossime ore muoverà verso il centro della penisola, con rovesci e locali temporali.

    Rovesci intensi, molte città colpite

    Allerta per domani 18 maggio 2019.. Fonte: protezionecivile.gov.it

    La perturbazione sarà accompagnata da un nuovo calo termico ma che risulterà meno sensibile rispetto a quello che ha colpito la penisola all’inizio di questa settimana. Piogge e temporali saranno da mettere in conto domani su molti settori italiani specie al centro-nord, con clima più autunnale che primaverile. Torino, Genova, Milano, Brescia, Bologna, Trento, Bolzano, Verona, Venezia, Trieste, Firenze, Roma, Perugia, Ancona, Rieti, Napoli sono le principali città che nella giornata di sabato verranno interessate dal maltempo. Un po’ meglio la situazione al meridione dove invece il tempo risulterà variabile e le piogge saranno scarse e limitate alla Campania e localmente al Molise e Gargano. A lato è possibile notare la cartina di allerta meteo (gialla) della Protezione Civile riferita alla giornata di domani. Di seguito le zone principalmente colpite.

     

  • Allerta meteo della Protezione Civile per domani

    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura emiliana centrale, Bacini emiliani  occidentali. Lombardia: Bassa pianura occidentale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura emiliana centrale, Bacini emiliani occidentali. Lazio: Roma, Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri. Marche: Marc-6, Marc-4. Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro. Umbria: Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Chiani – Paglia. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani occidentali. Lombardia: Appennino pavese. Piemonte: Valli Varaita, Maira e Stura, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Valle  anaro. Toscana: Etruria, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Etruria-Costa Sud, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Costa, Isole, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Fiora e Albegna. Veneto: Piave pedemontano (Fonte:protezionecivile.gov.it)

  • Video meteo prossimi giorni

    La settimana quindi finirà molto instabile e per l’italia non si vede ancora un periodo stabile duraturo ne tanto meno il  caldo. Per tutti gli ulteriori dettali seguiteci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi ricordiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascina il mondo dell'informazione e quello della comunicazione. Tra gli argomenti che seguo con maggiore interesse: tutto ciò che riguardala tv. Reality show, talent show senza tralasciare gossip e altri programmi vari. Seguo molto anche tutto ciò che riguarda la tecnologia e mi occupo di natura e scienza

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter