Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Maltempo: La Protezione Civile sta diffondendo le previsioni: violentissimi nubifragi incombono su tutte queste città. Lista completa

Previsione della Protezione Civile valida per la giornata di domani. Diverse aree del nord ancora a rischio rovesci e temporali

Nubifragi localizzati ma intensi anche nella giornata di domani. La previsione della Protezione Civile
1 di 3
  • Passaggio instabile al nord Italia

    Una perturbazione è riuscita a farsi strada al nord Italia, apportando piogge e temporali localmente intensi, soprattutto tra Piemonte, Lombardia e Veneto. Ovviamente si è trattato di fenomeni localizzati e non estesi ma che hanno avuto un’intensità notevole, con grandinate associate.

    Temperature in aumento al centro e al sud

    Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sitoil passaggio della perturbazione ha determinato un calo delle temperature al nord e localmente al centro Italia, dove il soleggiamento è stato insidiato spesso da passaggi nuvolosi e qualche debole pioggia. Nelle prossime ore però l’anticiclone nord-africano allungherà la sua lingua rovente verso l’Italia, apportando la prima intensa ondata di caldo che durerà almeno 4-5 giorni e colpirà principalmente il centro e il meridione. Soltanto su Alpi, prealpi e di tanto in tanto al settentrione, saranno da mettere in conto nel fine settimana fenomeni di instabilità.

    Temporali localmente intensi domani su alcune aree del nord

    I temporali nella giornata di oggi riguarderanno alcune aree del nord Italia, in prevalenza le Alpi, prealpi, Trentino, Piemonte e appennino ligure. Diverse le città che potrebbero vedere un acquazzone o un temporale nel pomeriggio di domani, come ad esempio: Aosta, Biella, Varese, Vercelli, Sondrio, Trento, Bolzano, Belluno  Di seguito è riportata infatti la previsione della Protezione Civile, valida per la giornata di domani, venerdì 7 giugno 2019.

  • Previsione della Protezione Civile per oggi

    Precipitazioni: da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Val d’Aosta, Piemonte, Liguria e restanti settori alpini, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati su Valle d’Aosta e settori alpini del Piemonte, ove le precipitazioni risulteranno più frequenti. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in locale sensibile aumento nei valori massimi su Sardegna, Sicilia e Toscana. Venti: temporaneamente forti dai quadranti meridionali sulla Sardegna, in attenuazione pomeridiana. Mari: localmente molto mosso il Mare di Sardegna  (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Caldo in aumento nel weekend: punte di 35 gradi

    Smaltiti gli ultimi temporali nella giornata odierna, il caldo diverrà molto intenso dal weekend quando il sole splenderà da nord a sud e l’instabilità sarà limitata soltanto localmente all’arco alpino. Proprio al meridione il caldo diventerà cattivo, con prime punte superiori ai 35 gradi tra la Puglia, la Calabria e la Sicilia, dove non sono esclusi picchi prossimi ai 37-38 gradi. Il caldo, come già ipotizzato precedentemente, potrebbe durare sin oltre il 10 giugno, quando la saccatura presente e stazionante per più giorni tra Francia e Spagna, potrebbe evolvere verso levante, portando violenti temporali soprattutto al centro-nord, ne riparleremo. Nel frattempo vi ricordiamo che per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.