Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 18 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO: peggioramento METEO, Italia nel mirino di una nuova perturbazione

Nuovo peggioramento meteo alle porte con il ritorno del maltempo dopo una piccola pausa anticiclonica sull'Italia.

Nuovo impulso instabile sull'Italia con un peggioramento meteo atteso per domani.
1 di 4
  • Inizio di settimana e dell’autunno astronomico con maltempo in Italia

    L’annunciata perturbazione atlantica che avrebbe riportato il maltempo sull’Italia non si è fatta attendere, con un manrcato peggioramento meteo già nella giornata di ieri, domenica 22 settembre. Anche oggi, lunedì 23, acquazzoni e temporali stanno tenendo nella loro morsa la nostra Penisola, con una piccola goccia di aria fredda in quota che si è isolata proprio sulle nostre regioni settentrionali, come potete vedere anche dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. L’inizio della settimana e dell’autunno astronomico, con l’equinozio che è stato alle 9.50 di questa mattina ora italiana, si sta rivelando quindi instabile sull’Italia, con il maltempo che sta interessando soprattutto il Centro Nord. Non solo, perché non mancheranno locali precipitazioni anche sulle regioni meridionali, con i fenomeni più intensi sulle coste tirreniche e su quelle adriatiche.

    Breve tregua martedì 24 settembre con il ritorno dell’anticiclone

    La goccia di aria fredda in quota responsabile del maltempo odierno si muoverà rapidamente verso i Balcani, lasciando spazio da un generale miglioramento meteo già per la giornata di domani. Martedì 24 settembre infatti, ci sarà spazio perché un piccolo promontorio anticiclonico risalga sul Mediterraneo occidentale determinando condizioni di tempo più stabile anche sull’Italia. Le uniche precipitazioni sono attese sul medio basso versante adriatico e al Sud nelle prime ore del giorno, come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, mentre sul resto della Penisola ci attendiamo solo qualche nube, a tratti compatta, in transito. Attenzione però che la situazione continuerà a rimanere molto dinamica sull’Italia, come spiegato anche dal nostro meteorologo Francesco Cibelli: una serie di perturbazioni e impulsi instabili hanno nel mirino la nostra Penisola, con il finale di settembre che sarà caratterizzato ancora dal maltempo.

    Nuovo impulso instabile a metà settimana, nuove piogge in arrivo

    Tornano piogge e temporali in Italia tra mercoledì 25 e giovedì 26 settembre secondo le ultime uscite dei modelli.

    Anticiclone e maltempo hanno iniziato a darsi il cambio sull’Italia in questo finale di settembre che è tornato a farsi molto dinamico sotto il profilo meteo, dopo una lunga parentesi di estate settembrina. Se martedì 24 è attesa una momentanea tregua dalle precipitazioni, secondo le ultime ultime uscite dei principali modelli un nuovo peggioramento meteo potrebbe interessare la nostra Penisola a cavallo tra mercoledì 25 e giovedì 26 settembre, come potete vedere anche dal nostro modello GFS. Correnti più fresche e instabili in quota raggiungerebbero l’Italia ancora una volta dall’Atlantico, con il ritorno di acquazzoni e temporali soprattutto al Centro Nord. Scendere in ulteriori dettagli è ancora prematuro ma è sempre più confermato un finale di settembre molto dinamico sotto il profilo meteo.

  • Anticiclone e maltempo si danno il cambio sull’Italia

    Questa settimana l’Italia sarà interessata dal transito di alcune perturbazioni atlantiche che porteranno soprattutto maltempo, mentre le temperature rimarranno generalmente in linea con le medie del periodo. Non solo acquazzoni e temporali però, perché le perturbazioni saranno intervallate da piccoli periodi anticiclonici, come quello atteso tra giovedì 26 e venerdì 27 settembre. A seguire poi, è attesa, stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo, una nuova piccola perturbazione che caratterizzerà gli ultimi giorni di settembre con piogge sparse ancora una volta soprattutto al Centro Nord se fosse confermata tale configurazione.

  • Possibile assaggio freddo con l’inizio di ottobre

    La situazione sembra farsi ancora più interessante sull’Italia per l’inizio di ottobre con i principali modelli meteo che mostrano i primi scambi meridiani capaci di portare aria più fredda e maltempo fin sulla nostra Penisola. Proprio all’inizio della prossima settimana sembra infatti che aria più fredda possa mettersi in moto dalle alte latitudini scendendo sull’Europa centro orientale, coinvolgendo con i suoi effetti anche l’Italia. Si tratta tuttavia di una prima tendenza meteo, con l’incertezza riguardo a tale evoluzione che rimane ancora piuttosto elevata.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: