Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 1 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Maltempo, stanno arrivando nubifragi e piogge pesantissime sull’Italia. Aprile è compromesso

Maltempo e freddo: situazione pienamente invernale prevista per la prossima settimana in Italia

Maltempo, stanno arrivando nubifragi e piogge pesantissime sull’Italia. Aprile è compromesso
Maltempo: clamorosa svolta invernale la prossima settimana? Fonte:steemit.com
1 di 2
  • Maltempo insistente in parte d’Italia

    Il maltempo che nei giorni scorsi ha interessato velocemente gran parte della penisola, soprattutto sotto forma di vento molto forte e superiore ai 100 km/h, continua ancora in queste ore ad interessare il meridione, in particolare la Calabria e la Sicilia, con piogge intense e nubifragi. La depressione che risulta ancorata ancora sulle nostre regioni meridionali sarà in lenta attenuazione domani. Nella giornata di venerdì infatti, dopo le ultime piogge mattutine tra Calabria ionica e Sicilia orientale, la situazione volgerà verso un miglioramento anche all’estremo sud e le temperature guadagneranno qualche grado. Situazione stabile sul resto della penisola, soprattutto al nord, dove si andrà ulteriormente ad aggravare la situazione siccità, poiché non piove seriamente da mesi, soprattutto in Piemonte.

    Cosa dicono i modelli previsionali

    Il fine settimana trascorrerà tranquillo sulla nostra penisola con temperature in deciso aumento ma le cose potrebbero drasticamente cambiare con l’inizio della nuova. Una massa d’aria gelida si metterà in moto da nord-est verso sud-ovest nella giornata di lunedì ma al momento non è ancora chiara la sua esatta traiettoria. Analizzando alcuni tra i principali modelli come GFS, ECMWF e GEM notiamo delle differenze non di poco conto. L’americano GFS e il canadese GEM, optano per un ingresso della massa d’aria fredda più orientale, con interessamento netto dei Balcani ma anche dell’Italia (soprattutto versante Adriatico). Se le cose andassero in questo modo si avrebbero nevicate a quote basse su molte regioni, soprattutto lungo il settore orientale italiano. Il modello europeo ECMWF invece, vede un affondo ben più occidentale con il nocciolo gelido che andrà ad interessare nettamente il nord e la Sardegna. In un primo momento, stando a questo modello, l’estremo sud potrebbe essere interessato anche da una temporanea risalita calda, ma sarà un fuoco di paglia, in quanto entro la metà della settimana maltempo e freddo marceranno verso il sud.

  • Tregua di breve durata

    Qualunque sia la traiettoria che prenderà l’aria fredda, la cosa certa è che la prossima settimana risulterà decisamente invernale sulla penisola, con la possibilità del ritorno della pioggia e della neve anche al nord. Dopo un week-end nuovamente tranquillo, aria progressivamente più fredda da nord-est sarà in sfondamento verso l’Italia. Aggiornamenti giornalieri farebbero pensare ad un ritorno della neve a bassissima quota su molte regioni italiane, come accadde ad esempio nell’aprile 91, nel 98 e nel famoso 2003, quando la neve arrivò ad interessare le coste dell’Adriatico. Per ulteriori dettagli e per sapere le previsioni per i prossimi giorni e l’importantissima discesa fredda della prossima settimana, seguite come sempre tutti i prossimi aggiornamenti sul nostro sito meteo.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: