Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 26 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ACQUAZZONI e NEVICATE in arrivo nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE

METEO - CIRCOLAZIONE DEPRESSIONARIA in azione sul Mediterraneo centrale, ACQUAZZONI e NEVICATE in arrivo nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE

METEO – ACQUAZZONI e NEVICATE in arrivo nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE
Maltempo, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Vacilla la stabilità quest’oggi

    Dalle immagini satellitari e dal radar meteorologico entrambi a nostra disposizione è piuttosto evidente nella giornata di oggi un peggioramento delle condizioni meteo circoscritto però solamente ad alcuni settori, come avevamo correttamente previsto ieri. Tra questi troviamo al momento la Liguria dove i fenomeni appaiono mediamente moderati, ma come vedremo nel presente editoriale, si estenderanno su altre zone del Paese.

    Circolazione depressionaria in arrivo dai quadranti occidentali

    Il motivo di questo peggioramento che interessa e interesserà come vedremo tutti i settori italiani occidentali è da ricercare in una flebile saccatura di origine atlantica che nei passati giorni è affondata sul Mediterraneo occidentale e che nelle ultime ore è transitata verso oriente, in direzione cioè della nostra Penisola. Ciò ha innescato una circolazione depressionaria che ha causato un aumento della nuvolosità soprattutto lungo il versante tirrenico, anche se le piogge rimarranno circoscritte solo ad alcune zone dello stivale. PER LE PREVISIONI SPECIFICHE DELLA TUA CITTA’, CONSULTA IL NOSTRO SITO.

    Maltempo localmente anche intenso in serata

    Le condizioni meteo dunque tenderanno ulteriormente a peggiorare nelle prossime ore e, stando ai principali centri di calcolo e come specificato anche in precedenza, le piogge interesseranno specifici settori del Paese, quelli più occidentali. Con precisione fenomeni potranno interessare le Isole Maggiori (in particolare le aree sudorientali), la Calabria jonica, la Liguria (dove non si escludono precipitazioni localmente intense), il basso Piemonte e il pavese. Torna anche la neve, vediamo dove.

  • Neve sulle Alpi occidentali al di sopra dei 1300/1400 metri

    La circolazione depressionaria attualmente in azione sul Mediterraneo centrale pesca aria più fresca da latitudini più settentrionali e in grado di portare rovesci a carattere nevoso sulle Alpi occidentali a partire dai 1300/1400 metri. Gli accumuli tuttavia risulteranno piuttosto deboli. Nel resto del Paese che non è invece stato menzionato ne in questo ne nel precedente paragrafo, le condizioni meteo rimarranno più asciutte, anche se in alcuni casi l’aumento nuvoloso farebbe presagire il contrario.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: