Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 28 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – AFFONDO ARTICO in arrivo, sarà a tutti gli effetti un “BIANCO NATALE”, ma non per tutti: i dettagli

METEO - Dopo una prima parte di SETTIMANA tutto sommato STABILE salvo alcune eccezioni, ecco arrivare un AFFONDO FREDDO di matrice ARTICA tra NATALE e S. Stefano, i dettagli

METEO – AFFONDO ARTICO in arrivo, sarà a tutti gli effetti un “BIANCO NATALE”, ma non per tutti: i dettagli
METEO - AFFONDO ARTICO in arrivo, sarà a tutti gli effetti un "BIANCO NATALE", ma non per tutti: i dettagli. Fonte foto: ansa.it
1 di 3
  • Torna il maltempo in Italia, prossime ore possibili locali nubifragi sulle aree etnee

    Anche quest’oggi osserviamo dalle immagini satellitari e dal radar meteorologico un peggioramento delle condizioni meteo che riguarda essenzialmente le medesime aree del Paese interessate dal maltempo di ieri e dunque i settori occidentali. Piogge sulle Isole Maggiori mentre si registra un graduale miglioramento al nordovest dopo i fenomeni della prima parte di oggi. Nelle prossime ore non sono peraltro esclusi locali nubifragi, in particolare nelle aree etnee in Sicilia.

    Domani residua instabilità sul versante jonico del Paese

    Nella giornata di domani lunedì 21 dicembre persisterà una circolazione depressionaria sul Mar Jonio il che non solo causerà un generale miglioramento delle condizioni meteo sulle regioni settentrionali, ma anche l’arrivo delle piogge sull’omonimo settore (jonico) del Paese. Piogge e acquazzoni si riverseranno dunque soprattutto sulla Calabria jonica, ma fenomeni localmente intensi potrebbero interessare anche la Sicilia sudorientale. Isolati rovesci plausibili anche sul resto dei settori jonici della Penisola. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Settimana inizia con l’Anticiclone, poi il colpo di scena nelle festività

    La prossima settimana ormai subentrante inizierà con un nuovo rinforzo dell’Alta pressione, nonostante la residua instabilità che, come scritto anche nel precedente paragrafo, continuerà ad interessare settori specifici della nostra Penisola. Tali condizioni di prevalente stabilità accompagneranno l’Italia per la prima parte di settimana, poi viene pressoché confermata l’evoluzione ad una fase invernale proprio in concomitanza dell’arrivo delle festività.

  • Affondo freddo artico tra Natale e S. Stefano

    A seguito della fase più stabile in arrivo per la prima parte della settimana subentrante dunque, sorprese fredde sono in arrivo a causa di una saccatura di origine artico marittima in discesa dai quadranti nordorientali. Neve a quote basse e prossime a quelle di pianura soprattutto sul versante adriatico, ma non si esclude neve collinare anche sulle regioni tirreniche in particolare nel Lazio. Tuttavia, data la divergenza modellistica tutt’ora vigente, è ancora presto per prevedere una quota neve, sia pur essa indicativa.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: