Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 27 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Affondo ARTICO per NATALE, torna il MALTEMPO con NEVE anche a bassa quota

METEO - Affondo ARTICO per NATALE con MALTEMPO e NEVE anche a bassa quota; brusco calo delle temperature. A seguire breve pausa asciutta, poi possibile lunga fase invernale al via con il Capodanno

METEO – Affondo ARTICO per NATALE, torna il MALTEMPO con NEVE anche a bassa quota
Ben presto torna l'inverno
1 di 3
  • Meteo: avvio di settimana con l’anticiclone

    Meteo – Una debole perturbazione oceanica transiterà nella giornata odierna sulle regioni settentrionali, portando molte nubi, ma con scarsi fenomeni. A seguire l’avvio della nuova settimana sarà contraddistinto da condizioni meteo più stabili e con maggiori schiarite; la discesa sul vicino Atlantico di un’ansa ciclonica, richiamerà un’onda anticiclonica verso il Mediterraneo centrale, quindi anche sull’Italia, determinando una prima parte della settimana mediamente stabile, con il ritorno di nebbie e nubi basse sulla Pianura Padana. Aumenteranno momentaneamente le temperature, specie i valori diurni, in particolare sui settori montuosi. A seguire l’Inverno tornerà alla carica dell’Italia proprio in concomitanza con il Natale, vediamo i maggiori dettagli.

    Vigilia di Natale con tempo in peggioramento al nord e settori tirrenici

    Meteo Vigilia di Natale – Le condizioni meteo tenderanno a peggiorare gradualmente durante la Vigilia di Natale. Il calo del campo barico sull’Italia, richiamerà correnti umide dai quadranti meridionali. Molte nubi sono attese al nord e settori tirrenici, seppur con fenomeni scarsi ed a carattere irregolare; piogge più consistenti potrebbero interessare la Liguria, grazie anche alle sue caratteristiche orografiche tendenti ad esaltare il flusso umido meridionale. Nottetempo l’aria fredda dal nord Europa tenderà ad addossarsi all’Arco Alpino, pronta a fare il suo ingresso sull’Italia durante la giornata di Natale.

    Avvezione artica per Natale, maltempo al centro-nord

    Meteo Natale – Il fronte freddo transiterà sull’Italia proprio durante la festività natalizia; una bassa pressione scivolerà lungo lo stivale, determinando condizioni di maltempo su molte regioni. Fenomeni diffusi sono attesi inizialmente sull’Emilia-Romagna e centro Italia, in successiva estensione dal pomeriggio anche alle regioni meridionali Peninsulari. L’aria fredda farà il suo ingresso con quota neve attesa in brusco calo dal pomeriggio, quando i fiocchi potranno scendere a quote medio-basso collinari tra Emilia-Romagna ed Appennino settentrionale. Neve abbondante sull’Appennino centrale, con quota neve in discesa fin sotto i 1000 metri entro la fine del giorno con fiocchi dalla sera fino a quote basso collinari di Abruzzo, Umbria e Marche. Per le quote neve più dettagliate bisognerà attendere ancora qualche giorno, ma salgono le possibilità per bianche sorprese anche a bassa quota. Questo primo impulso freddo potrebbe aprire una lunga fase invernale sull’Italia, complice uno stratwarming in atto ed in grado di rendere un avvio di gennaio decisamente invernale non solo in Europa. 

  • Meteo Santo Stefano dal sapore invernale

    L’aria fredda durante la giornata di Santo Stefano si estenderà anche alle regioni meridionali; le condizioni meteo si manterranno instabili al sud, Sicilia e medio adriatico dove la neve potrebbe interessare i settori medio-basso collinari sui rilievi Peninsulari. Al nord e medio Tirreno si osserverà un generale miglioramento, ma con clima invernale. Un ulteriore miglioramento è atteso tra il 27 ed il 28 dicembre su tutta l’Italia, poi sono all’orizzonte grandi manovre invernali sul Continente europeo, con una fase di maltempo in arrivo anche sull’Italia dove non si escludono sorprese nevose per i primi giorni del nuovo anno. Rimanete aggiornati!

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Festività dal sapore invernale sull’Italia, seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: