Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 18 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – AFFONDO POLARE in arrivo per la prima settimana di DICEMBRE con NEVE a bassa quota, i dettagli

METEO - Dopo la pausa di MALTEMPO dalla seconda parte di domani, un AFFONDO POLARE interesserà l'ITALIA nella prima settimana di DICEMBRE, ecco tutti i dettagli

METEO – AFFONDO POLARE in arrivo per la prima settimana di DICEMBRE con NEVE a bassa quota, i dettagli
Affondo polare per la prossima settimana
1 di 3
  • Il maltempo si estende su buona parte del sud Italia

    Dopo la violenta fase di maltempo che ha letteralmente travolto le Isole Maggiori e in particolare soprattutto le zone orientali della Sardegna, specie il nuorese, dove si sono registrate persino delle vittime, l’instabilità si è oggi diffusa soprattutto al meridione e sul medio versante adriatico, grazie alla traslazione del minimo depressionario sul Mar Jonio. Ciò ha peraltro causato l’ingresso di una ventilazione fresca, ma secca dai quadranti settentrionali sulle regioni del nord Italia e sulle centrali tirreniche, che assicura tempo stabile.

    Prossime ore ancora piogge anche intense su medio versante tirrenico e buona parte del sud Italia

    L’azione del suddetto minimo depressionario porterà ancora condizioni di maltempo anche nella seconda parte della giornata odierna. Infatti, piogge, acquazzoni e localmente anche a carattere di nubifragio, continueranno ad imperversare soprattutto sul medio versante adriatico, con rovesci che, in maniera sparsa, riguarderanno buona parte del sud Italia. Attesa un’attenuazione dei fenomeni sulle centrali adriatiche a partire da questa sera, con cenno a scemare su questi settori.

    Breve pausa di maltempo nella seconda parte di domani, da martedì nuova ondata di maltempo prolungata

    Dopo la residua instabilità che caratterizzerà alcuni settori del meridione in particolare quelli adriatici nella prima parte di domani lunedì 30 novembre, a partire dal pomeriggio l’Anticiclone sembra recuperare parzialmente sulla nostra Penisola riportando condizioni meteo di quasi totale stabilità, eccezion fatta per plausibili eccezioni localizzate. Già da martedì 1° dicembre tuttavia, un nuovo peggioramento è pronto ad interessare l’Italia e avrà tutta l’aria di essere una fase di maltempo piuttosto prolungata.

  • Neve a quote molto basse e fin sulla pianura nel cuneese nella notte tra martedì e mercoledì

    Un affondo polare si prepara ad affondare sul Mediterraneo centrale dove innescherà una ciclogenesi che riporterà condizioni di forte maltempo sull’Italia. In particolare, la perturbazione si farà carico di una massiccia dose di aria fredda, che favorirà un calo generale delle temperature. Nel cuneese il calo sarà talmente evidente, che la quota neve potrebbe raggiungere altitudini molto basse e persino quelle di pianura nella notte tra martedì e mercoledì. Tuttavia, il Mediterraneo potrebbe essere sede delle perturbazioni per l’intera prima settimana di dicembre.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: