Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO AGOSTO 2020 – il più caldo dell’estate o mese di rottura? Vediamo la tendenza aggiornata

METEO AGOSTO: potrebbe essere il mese più caldo e secco dell'estate ma non esclusa una rottura anticipata

Tendenza meteo agosto 2020
Tendenza meteo agosto 2020
1 di 4
  • Estate che si avvicina all’ultimo mese, che potrebbe iniziare con l’anticiclone

    Agosto è l’ultimo mese dell’estate ma sicuramente da sempre il più iconico della stagione. Trattandosi del mese delle vacanze per eccellenza, sicuramente in molti si staranno domandando come potrebbe trascorrere sotto il profilo meteo. Per adesso questa estate 2020 sta proseguendo tra alti e bassi, nei prossimi giorni il caldo tornerà a far parlare di se pur senza particolari eccessi. Come tutte le fasi di caldo di questa stagione non sarà comunque prolungata e già per il prossimo weekend è previsto un nuovo peggioramento meteo. Entro Sabato piogge e temporali potrebbero tornare in Italia con anche un generale calo delle temperature. La fine del mese di luglio potrebbe invece vedere il ritorno dell’anticiclone africano in grado portare condizioni meteo stabili e forse anche caldo più intenso, non si esclude così che agosto 2020 possa iniziare sotto il segno dell’anticiclone.

    Anticiclone o rottura estiva per agosto 2020? Qualche differenza tra i modelli

    Alcuni modelli stagionali come ECWMF o NMME mostrano poche precipitazioni nel mese di agosto 2020 per l’Italia. Anomalie negative di precipitazione più marcate su Francia, Germania, settori alpini e Nord Italia. Clima secco comunque anche su Europa orientale e Balcani. Valori più vicini alle medie sulla fascia Mediterranea che però ricordiamo presenta anche cumulate piuttosto basse su diverse zone e che comunque potrebbe significare la presenza di temporali pomeridiani più o meno frequenti. Precipitazioni localmente sopra la norma solo sulla Scandinavia occidentale dove sarebbe più frequente il transito delle correnti fresche e instabili. Sotto il profilo meteo agosto 2020 potrebbe dunque presentare una criticità sul fronte siccità. Alcuni modelli mostrano intravedono invece una rottura estiva forse un po’ anticipata ma questa ipotesi meteo resta al momento quella meno probabile.

    Anomalie di temperatura previste dal modello europeo per agosto 2020 - effis.jrc.ec.europa.eu.eu

    Anomalie di temperatura previste dal modello europeo per agosto 2020 – effis.jrc.ec.europa.eu.eu

    Temperature più elevate, forse il mese più caldo dell’estate

    Non è certamente possibile fare una previsione meteo in senso stretto per l’intero mese di agosto ma vediamo proviamo a tracciare la possibile evoluzione sotto il profilo delle temperature. Modello europeo che mostra con l’ultimo aggiornamento anomalie positive di temperatura su buona parte dell’Europa, seppure senza particolari eccessi. Questo farebbe presupporre la presenza di anomalie positive di pressione soprattutto sui settori centro-orientali del continente con condizioni meteo per lo più stabili. Caldo in Italia per agosto 2020 ma per il momento non sembra da record con temperature al di sopra delle medie soprattutto sull’Italia centro-settentrionale. Mese che avrebbe dunque tutti i presupposti per risultare il più caldo di questa estate. Anche la ITCZ dopo una partenza sottotono adesso sta risalendo di latitudine ma rimanendo comunque su valori in linea con le medie.

  • Oltre +36 gradi nei prossimi giorni, ecco le zone più calde

    Aumento delle temperature nel corso dei prossimi giorni con valori che, soprattutto tra Martedì e Venerdì, si dovrebbero portare anche di qualche grado al di sopra delle medie. Il promontorio anticiclonico in estensione sul Mediterraneo favorirà infatti il ritorno del caldo specie al Centro-Sud dove le temperature alla quota di 850 hPa (1500 metri circa) dovrebbero superare la fatidica soglia dei +20 seppur di poco. Attese punte massime localmente superiori ai +35 gradi in particolare su zone interne del Centro e del Sud. Non si escludono anche valori di +36/37 gradi tra Puglia e Basilicata e sui settori interni di Sardegna e Sicilia.

  • Cavo atlantico porta giù le temperature con temporali e nubifragi

    Tra Venerdì 24 e Sabato 25 il modello americano GFS propone nell’ultima uscita un’ansa depressionaria proprio sul Mediterraneo centrale. Questa si tradurrebbe in una fase di spiccato maltempo specie sulle regioni del Centro-Nord dove non mancherebbero piogge e temporali anche intensi. Maltempo accompagnato anche da un generale calo delle temperature con valori che si riporterebbero in media e anche di qualche grado la di sotto.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: