Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 9 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ALLUVIONE LAMPO devasta l’Indonesia, ci sono 21 morti e centinaia di sfollati: VIDEO dell’accaduto

METEO - ALLUVIONE LAMPO mette in ginocchio l'Indonesia: DANNI ingenti anche in termini di vite umane: 21 i morti, centinaia gli sfollati, ecco il VIDEO

Alluvione, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Ingerenza atlantica in Italia

    Come avevamo annunciato anche negli editoriali dei passati giorni, questa sarebbe stata una settimana piuttosto travagliata dal mero punto di vista meteorologico, poiché l’Italia si trova esattamente nel limbo tra un promontorio anticiclonico che cerca di ampliare le sue mire espansionistiche dai quadranti meridionali e un flusso atlantico che non ha invece alcuna intenzione di abbandonare il continente europeo. Ciò determina comunque l’ingresso di correnti più fresche all’interno della nostra Penisola, che sono spesso causa di forti temporali e nubifragi soprattutto nelle zone interne del Paese e di un generale contenimento delle temperature nella media del periodo se non lievemente inferiore.

    In serata miglioramento sarà solo graduale, più evidente nella seconda metà

    Man mano che ci avviciniamo alla serata, con il calare del sole diminuirà anche l’energia immessa in atmosfera da parte dell’irraggiamento solare, di cui i temporali si servono come combustibile per la loro formazione e/o rigenerazione. Pertanto a partire dalla prima serata si avrà una generale attenuazione dei fenomeni, ma per un deciso miglioramento delle condizioni meteo occorrerà attendere la seconda parte della serata, quando in alcune zone potrebbe addirittura accennare a qualche schiarita. Per il dettaglio previsionale relativo alle prossime ore tuttavia, abbiamo approfondito maggiormente all’interno di un apposito editoriale.

    Fenomeni meteorologici estremi nel mondo

    In Italia è tornato il maltempo dopo una settimana come quella precedente che era trascorsa per buona parte all’insegna della generica stabilità con totale assenza di fenomeni sull’intero territorio nazionale. In un contesto simile, in cui comunque si verificano localmente dei nubifragi sullo stivale, fenomeni meteorologici estremi continuano ad imperversare in giro per il mondo, causando anche danni ingenti e perdite di vite umane. E’ quanto accaduto quest’oggi ad esempio in Indonesia dove, come approfondiremo meglio nel prossimo paragrafo (con tanto di video), si è riversato un vero e proprio alluvione lampo.

  • VIDEO – Alluvione lampo in Indonesia, almeno 21 morti e centinaia di sfollati

    Piogge torrenziali si sono riversate nelle ultime ore nell’Indonesia in particolare nell’isola di Sulawesi, dove stando a quanto riporta il sito “dailysabah.com” avrebbe provocato ingenti danni, con case e veicoli danneggiati dalla forza dell’acqua. Non solo, ci sarebbero centinaia di sfollati e molti dispersi, le cui operazioni di ricerca sarebbero ostacolate dalla presenza del fango che ricopre interamente le strade. Sarebbero inoltre almeno 21 i morti, ma il bilancio potrebbe aggravarsi nel corso delle prossime ore. A testimonianza di quanto abbiamo fin ora scritto nel presente editoriale, vi riportiamo un video del canale Youtube “Arab News“.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: