Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 30 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ANTICICLONE assoluto protagonista, ma ATTENZIONE a un CEDIMENTO per la PROSSIMA SETTIMANA, i dettagli

METEO - SUPER ANTICICLONE vero protagonista nel Mediterraneo, ma un affondo perturbato sulla Penisola iberica determinerà un arretramento anche sull'ITALIA, con l'arrivo di qualche nota di MALTEMPO, ecco i dettagli

METEO – ANTICICLONE assoluto protagonista, ma ATTENZIONE a un CEDIMENTO per la PROSSIMA SETTIMANA, i dettagli
Pioggia, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Oggi bel tempo su tutto il territorio nazionale, qualche addensamento su alto e basso settore tirrenico

    Nella giornata odierna si osservano dalle immagini satellitari a nostra disposizione condizioni meteo decisamente migliori rispetto a quanto si registrava nei passati giorni, quando seppur in un regime di stabilità, si commentavano cieli comunque prettamente nuvolosi, soprattutto sulle regioni meridionali. Oggi invece, fatto salvo per addensamenti su alto e basso versante tirrenico, i cieli si mostrano ovunque sereni o al più poco nuvolosi. Qualche foschia solamente in Pianura Padana e nelle vallate interne, in un contesto termico generalmente in media o lievemente oltre soprattutto nei valori massimi.

    Domani e prossimi giorni con la stabilità

    Come abbiamo approfondito in un apposito editoriale, nonostante un leggero arretramento da parte dell’Anticiclone afroazzorriano per la giornata di domani domenica 1° novembre, nonché festività di Ognissanti, le condizioni meteo rimarranno comunque stabili, seppur più nuvolose soprattutto al centro-sud. I cieli risulteranno comunque in gran parte soleggiati sulle Isole Maggiori, dove l’azione dell’Anticiclone è più evidente. La campana anticiclonica proverà a proteggere la nostra Penisola ancora per alcuni giorni dalle correnti di maltempo, prima di un lieve e ulteriore cedimento atteso circa per la giornata di mercoledì 4 novembre, come vedremo nei successivi paragrafi.

    Ingresso di correnti più umide e instabili per mercoledì?

    Stando a ciò che mostrano attualmente i principali centri di calcolo, sembrerebbe che nella prossima settimana e più precisamente nella giornata di mercoledì 4 novembre, una saccatura di origine nordatlantica in affondo sulla Penisola iberica possa portare qualche disturbo anche sul nostro Paese. Ciò infatti determinerebbe un arretramento della struttura anticiclonica con il conseguente ingresso delle correnti perturbate sulle regioni più nordoccidentali. Piogge interesserebbero proprio tali aree per la giornata in questione, con accumuli comunque non eccessivi.

  • Altrove persisterà il bel tempo

    L’arretramento della più volte menzionata campana anticiclonica determinerà e concederà l’ingresso di correnti più fresche e umide solamente nei settori nordoccidentali. Sul resto del Paese continuerà la sua egemonia con il bel tempo e cieli che comunque saranno poco o parzialmente nuvolosi, ma con assenza di fenomeni. Le temperature rimarranno stazionarie o in lieve calo sulle regioni nordoccidentali, ma comunque tendenzialmente oltre la media del periodo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: