Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 16 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Attacco del maltempo sull’Italia con GRANDINATE e NUBIFRAGI su tutte queste regioni: ecco le zone a rischio

METEO - Maltempo con piogge e temporali pronti nuovamente a colpire l'Italia. Possibili fenomeni violenti, ecco tutte le zone a rischio

Rapido peggioramento sull'Italia con temporali al centro-nord e diffuso calo delle temperature la prossima settimana
1 di 3
  • Caldo in aumento in Italia ma arrivano i primi temporali

    La situazione in Italia risulta adesso relativamente tranquilla dopo il passaggio della perturbazione che ha apportato rovesci e temporali in alcune zone del sud (specie Sicilia orientale) e nell’arco alpino negli ultimi giorni. Incombe però un nuovo peggioramento che porterà alla formazione di nuovi rovesci e temporali anche intensi. Soffermiamoci ora proprio sul nuovo possibile peggioramento in arrivo nel corso dei prossimi giorni, in particolare tra la giornata di giovedì e quella di sabato. I primi effetti della perturbazione si faranno sentire già dalle prossime ore con instabilità in aumento sui settori alpini e prealpini e con primi rovesci o temporali, anche grandinigeni. Sarà però giovedì che avremo precipitazioni piuttosto intense al nord e poi anche su parte del centro, ai margini invece il sud, dove fino a venerdì continuerà a fare piuttosto caldo.

    Maltempo, tutte le zone colpite

    Il rinforzo dell’alta pressione delle Azzorre allontana temporaneamente lo spettro dell’instabilità sulle nostre regioni anche se al nord torneranno presto temporali e grandinate con nuovo calo termico. La pausa stabile però sarà di breve durata al centro-nord, infatti tra la giornata di giovedì e quella di sabato avremo una nuova passata di temporali anche piuttosto intensi in Italia, in particolare al settentrione tra giovedì e venerdì e al centro e al meridione tra la serata di venerdì e la giornata di sabato. Saranno da mettere in conto forti temporali soprattutto sul Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, già dalla giornata di giovedì, in particolare nelle ore pomeridiane. Aumento dell’instabilità anche al centro, soprattutto nelle zone interne con qualche piovasco giovedì pomeriggio. Deciso peggioramento dalla seconda parte di venerdì con temporali anche intensi tra Toscana, Umbria e Marche con grandinate non escluse.

    Temperature in sensibile calo

    Come detto, inizialmente, tra oggi pomeriggio e la prima parte di giovedì, i temporali riguarderanno solo Alpi, Prealpi e settori di pianura posti a nord del Po. I fenomeni saranno più probabili generalmente tra il pomeriggio e la serata. Altrove splenderà il sole. Le temperature sono previste in deciso calo tra giovedì e sabato sull’Italia quando si riporteranno anche al di sotto della media. Il calo sarà maggiore al nord e in parte del centro. Situazione migliore al sud ma con calo termico nel fine settimana. Tralasciamo adesso il tempo in Italia e spostiamoci all’estero, poiché alcuni Paesi sono ancora alle prese con piogge alluvionali, come ad esempio Cina, India e Nepal. Proprio in Nepal sono oltre 55 i morti e i soccorritori sono ancora all’opera.

  • Inondazioni colpiscono il Nepal: almeno 54 morti

    Come detto e riportato anche in appositi editoriali, il bilancio potrebbe essere ben peggiore ed arrivare sin verso i 100 morti, considerando ancora delle persone disperse. In particolare un’enorme frana ha colpito il distretto orientale di Sankhuwasabha in Nepal, provocando la morte di 11 persone e distruggendo completamente diverse abitazioni. Una vera e propria lotta contro il tempo che sta proseguendo anche in questi giorni.

  • Seguiteci sul canale YouTube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: