Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 20 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – AUTUNNO 2020 ai nastri di partenza, violento MALTEMPO e prima NEVE in montagna, ecco tutti i dettagli

METEO - AUTUNNO 2020 è ormai ai nastri di partenza: ESTATE al canto del cigno dalla META' della PROSSIMA SETTIMANA arriva una forte SFURIATA di MALTEMPO con CROLLO TERMICO, tutti i dettagli

Prima neve in montagna in arrivo.
1 di 3
  • Oggi tempo in prevalenza asciutto sull’Italia

    Le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola appaiono relativamente stabili e asciutte in prevalenza, nonostante un netto aumento della copertura nuvolosa ritrovabile soprattutto al nord e sulle centrali tirreniche. Nel corso del pomeriggio un debole fronte perturbato ha investito la Lombardia transitando da ovest verso est, portando fenomeni deboli o al più moderati e piuttosto rapidi, tali da portare un accumulo veramente iniquo al suolo. Nelle prossime ore qualche acquazzone o temporale potrebbe colpire le aree estremamente nordoccidentali.

    Domani maltempo al nord e medio tirreno

    Un’ingerenza atlantica determinata dalla progressione di una saccatura che in queste ore si è centrata nel tratto di mare tra Spagna e Francia e che nelle prossime ore transiterà leggermente verso est, determinerà un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo nel nostro Paese per la giornata di domani domenica 20 settembre, con piogge e possibili temporali al nord e medio tirreno e che localmente potranno assumere carattere intenso. Aumenta la nuvolosità sulle regioni meridionali, ma il tempo in questi settori rimarrà ancora relativamente stabile e asciutto.

    Autunno 2020 scalpita, discesa nordatlantica da metà della prossima settimana

    Viene ormai costantemente confermata la discesa nordatlantica in arrivo dalla seconda metà della prossima settimana sull’Italia. L’autunno scalpita, ma un primo segnale della sua presenza lo ha dato solo una manciata di ore fa con il passaggio dell’uragano mediterraneo che ha poi colpito principalmente la Grecia. A partire dunque indicativamente da giovedì 24 settembre una saccatura affonderà in maniera decisa sulla nostra Penisola portando condizioni di diffuso e spiccato maltempo, accompagnate anche da un vero e proprio tracollo delle temperature, soprattutto sulle regioni centro-settentrionali, ma sensibile in tutto lo stivale.

  • Torna la neve in montagna

    Oltre a condizioni di violento maltempo che senz’altro riguarderanno lo stivale attraverso l’avvento dei temporali e dei nubifragi, la vera novità della perturbazione in vista per la seconda parte della prossima settimana riguarda essenzialmente il ritorno della neve sulle cime alpine, che torneranno ad essere imbiancate dopo mesi. Tuttavia, fornire una quota neve, sia pur essa indicativa, in questo momento risulta precoce, pertanto seguiranno aggiornamenti nei prossimi giorni che vi invitiamo a seguire sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: