Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 19 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – AUTUNNO 2020 partenza SPRINT con forte MALTEMPO e prima NEVE in montagna, ecco i dettagli

METEO - AUTUNNO 2020 partenza SPRINT la PROSSIMA SETTIMANA con violento MALTEMPO e TRACOLLO TERMICO: possibili NUBIFRAGI e prima NEVE sulle montagne, ecco tutti i dettagli

Torna la neve.
Torna la neve.
1 di 3
  • Anticiclone ancora protagonista oggi sulla nostra Penisola

    L’Anticiclone appare dominante quest’oggi sullo scenario sinottico italiano, com’era d’altronde evidente già dal quadro previsionale disponibile nella giornata di ieri. Ed è per questo che infatti non solo le condizioni meteo appaiono stabili e asciutte, ma anche il clima presenta temperature decisamente estive in alcune zone. Le colonnine di mercurio non raggiungono valori eccessivamente alti, ma in alcune zone sarebbero normali nei mesi di luglio e/o agosto. In ogni caso, come vedremo nel presente editoriale, la situazione è comunque destinata ad un importante mutamento più in là.

    Domani ancora stabile, salvo qualche disturbo sulle Alpi occidentali

    Stando alle proiezioni modellistiche dei principali centri di calcolo nella giornata di domani sabato 19 settembre il quadro sinottico non dovrebbe subire grosse variazioni e di conseguenza, anche le condizioni meteo e più generalmente climatiche risulteranno piuttosto simili a quelle odierne, con bel tempo quasi ovunque e temperature oltre la norma di qualche grado. Tuttavia l’avvicinamento di una goccia fredda presente sull’Europa occidentale provocherà qualche disturbo possibilmente anche temporalesco per la serata di domani e che interesserà le Alpi occidentali.

    Perturbata la seconda parte del weekend

    La seconda parte del weekend oramai alle porte risulterà piuttosto perturbata grazie ad un’ingerenza atlantica proveniente dai quadranti occidentali che sarà responsabile di un cedimento dell’Alta pressione sulle zone più occidentali delle regioni centro-settentrionali. Si tratterà perlopiù di piogge e temporali autunnali, senza particolari eccessi in intensità. Successivamente, le attuali proiezioni modellistiche vanno delineandosi verso un affondo perturbato deciso di una saccatura di origine nordatlantica che porterà violento maltempo e un tracollo delle temperature soprattutto al centro-nord, ma sensibile anche al sud.

  • Persino il ritorno della neve in montagna?

    Il tracollo termico del quale si farà portatrice la saccatura nordatlantica in affondo nella seconda parte della prossima settimana genererà un tracollo termico tale da riportare probabilmente la neve anche sulle Alpi. Tuttavia, trovandoci ancora ad una distanza temporale piuttosto ampia, non è ancora possibile stabilire una quota neve indicativa, pertanto seguiranno aggiornamenti nei prossimi giorni che vi invitiamo a seguire sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: