Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO AUTUNNO 2020 – Super ANTICICLONE in arrivo nei PROSSIMI GIORNI, massime localmente fino a +35°C

METEO AUTUNNO 2020 - Super anticiclone in arrivo nei prossimi giorni con massime localmente fino a +35°C, poi un mese di ottobre secco ed in compagnia dell'alta pressione?

Clima molto caldo in Italia, ecco quando
Clima molto caldo in Italia, ecco quando
1 di 3
  • Rischio nubifragi tra oggi e domani al sud ed Isole

    Meteo autunno 2020 – Buon pomeriggio e ben ritrovati a tutti i cari lettori del Centro Meteo Italiano! Il tempo in questo secondo weekend del mese di settembre vede l’Italia letteralmente divisa in due; mentre al centro-nord splende il sole su gran parte delle regioni, salvo locali addensamenti, con le temperature che localmente raggiungono i +30°C, all‘estremo sud è ancora elevato il rischio nubifragi. Sul Mediterraneo meridionale, infatti, persiste ancora una lacuna barica, che rinnoverà nelle prossime ore e nella giornata di domani ancora forti temporali su Sardegna, Sicilia e Calabria.

    Meteo autunno 2020 in affanno nei prossimi giorni, torna l’alta pressione

    Se una rondine non fa primavera, potremmo dire che una goccia fredda non fa l’autunno. Nonostante le condizioni instabili ed a tratti perturbate che stanno ancora parzialmente interessando l’estremo sud, l’anticiclone sta già tornando alla carica su gran parte dell’Europa e nei prossimi giorni anche sull’Italia. Già in questo momento il campo barico è in deciso aumento sulle regioni centro-settentrionali italiane, garantendo condizioni meteo mediamente stabili e con temperature localmente estive. Nel corso della prossima settimana l’anticiclone subirà un ulteriore rinforzo, proteggendo l’Italia da eventuali insidie perturbate, dando il via ad una fase decisamente asciutta e con temperature al di sopra della norma.

    Torna il caldo sull’Italia, previste massime fino a +35°C

    Come anticipato, la goccia fredda che sta portando maltempo non solo sul sud Italia, ma anche sul nord Africa con piogge alluvionali in Tunisia, ben presto verrà in gran parte riassorbita dal campo anticiclonico.  Una bolla d’aria calda risalirà verso l’Europa centrale, raggiungendo marginalmente anche l’Italia nei prossimi giorni, quando le temperature subiranno un’ulteriore “spinta” verso l’alto. I valori massimi, già in questo momento al di sopra delle medie stagioni, si porteranno localmente fino ai +33/+35°C; le aree dove si registreranno i picchi più elevati saranno quelle interne del medio tirreno, la Sardegna e le aree comprese tra l’Emilia e la bassa Lombardia.

  • Tendenza meteo ottobre 2020: mite e secco?

    Se nei prossimi giorni il mese di settembre sarà caratterizzato da una fase piuttosto stabile e calda, potrebbe non andare meglio anche per il prosieguo dell’autunno 2020. Secondo le ultime proiezioni mensili del prestigioso modello europeo, anche il mese di ottobre 2020 potrebbe essere caratterizzato da frequenti fasi anticicloniche sull’Europa centro-meridionale, quindi anche l’Italia. Le anomalie termiche previste sarebbero positive su gran parte dell’Italia, ma con i maggiori scarti, fino ad 1°C, al nord e settori adriatici. Poche le piogge, quindi, se andasse in porto una maggior invadenza dell’anticiclone, con un deficit pluviometrico marcato su tutta l’Italia.

  • Rischio nubifragi al sud con temporali ed allagamenti in particolare su Sicilia, Sardegna e Calabria! Rimani sempre aggiornato con il Centro Meteo Italiano.

    Condizioni meteo decisamente instabili al sud ed Isole Maggiori con rischio forti temporali; caldo e stabile su gran parte del centro-nord, con una fase stabile ed estiva in arrivo sull’Italia nei prossimi giorni.  Per rimanere sempre aggiornato vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: