Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – AUTUNNO pronto ad ESPLODERE a META’ SETTEMBRE: definitivo KO all’ESTATE?

METEO - Dopo il MALTEMPO previsto per l'inizio della PROSSIMA SETTIMANA, l'AUTUNNO è pronto ad ESPLODERE verso metà SETTEMBRE. Possibile colpo del KO per l'ESTATE?

Minaccia perturbata in arrivo a metà settembre?
1 di 3
  • Schiarite e rasserenamenti al nord dopo la fase di maltempo

    Le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola si sono completamente ribaltate: mentre infatti al nord il tempo appare decisamente migliore rispetto a quello che ha interessato le stesse zone fino alla giornata di ieri, quando un violento sistema temporalesco foriero di grandine ha colpito, tra le altre località, la città di Verona e la sua Provincia provocando anche alcuni danni, al centro-sud la situazione è apparsa localmente differente, come vedremo nel prossimo paragrafo. I cieli, almeno fino a questo pomeriggio, sono rimasti tappezzati dalla nuvolosità sulle regioni settentrionali, che si è successivamente diradata nel corso della corrente serata.

    Temporali localizzati questo pomeriggio al centro-sud

    Al netto di schiarite presenti lungo i settori costieri e dell’immediato entroterra e al netto anche di un miglioramento delle condizioni meteo sul nord Italia come scritto in precedenza, va detto che in alcuni settori del centro-sud il tempo ha subito un peggioramento tra il pomeriggio e la prima serata. Questo grazie allo sviluppo di isolati temporali che fin dalle prime ore di questa notte hanno interessato le zone interne delle regioni centro-meridionali e la Sicilia, dove vige un’allerta meteo diramata dal Dipartimento della Protezione Civile. Le condizioni meteo risultano attualmente in miglioramento con la cessazione dei fenomeni che seppur localizzati, sono apparsi comunque intensi laddove hanno colpito.

    Peggioramento in arrivo tra il weekend e il prossimo fine settimana

    Sebbene una prima parte di weekend sia caratterizzata da clima tipico dell’estate settembrina con bel tempo e temperature non eccessive, a partire da domenica 6 settembre, come approfondito anche all’interno dell’apposito editoriale dedicato all’evoluzione meteo del fine settimana, un nuovo peggioramento si farà strada dai quadranti settentrionali. Allo stato attuale di cose, mentre appare quasi sicuro il coinvolgimento del nord, lo stesso non si può dire per le regioni centrali, per le quali nei prossimi giorni è da valutare un parziale interessamento. Temperature che comunque potranno tornare a calare dall’inizio della prossima settimana. E poi?

  • Esplode l’autunno con definitivo ko dell’estate a metà settembre?

    Stando a quanto mostra l’ultima emissione del modello americano GFS sembrerebbe che intorno alla metà del mese andrebbe profilandosi un nuovo pesante break estivo, grazie all’affondo di una saccatura di origine nordatlantica che riporterebbe violenti temporali con possibili grandinate e crollo generale delle temperature. Sarà questo peggioramento a dare la mazzata finale all’estate 2020? Per poter rispondere a questa domanda occorre sapere con certezza innanzitutto se avverrà e, data l’elevata distanza temporale ciò non è ancora possibile. Seguiranno pertanto aggiornamenti nei prossimi giorni che vi invitiamo a seguire sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: