Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 20 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – BEL TEMPO e STABILITA’ agli SGOCCIOLI, tornano le PIOGGE, ecco tutti i dettagli

METEO - ANTICICLONE si mostra nella forma migliore quest'oggi, da domani atteso un nuovo visibile ARRETRAMENTO: fanno ingresso le prime PIOGGE, ecco i dettagli

Torna la pioggia da domani.
1 di 3
  • Campana anticiclonica in controllo dell’Italia

    Da un paio di giorni a questa parte la situazione meteorologica e sinottica del Mediterraneo vede il nostro Paese sotto il controllo di un promontorio anticiclonico di matrice afroazzorriana, rimontato a seguito della traslazione della goccia fredda responsabile del maltempo del passato weekend verso i quadranti nordorientali. Ci troviamo dunque a commentare una fase decisamente più stabile e asciutta dopo che nel fine settimana l’instabilità ha provocato non pochi danni e disagi, gli ultimi dei quali hanno causato allagamenti non solo nella città di Avellino, ma anche in buona parte della sua Provincia.

    Temperature non eccessive

    Nonostante la rimonta anticiclonica abbia assicurato nel corso di questi giorni e lo stia facendo anche oggi condizioni di generale stabilità, bisogna specificare che non sempre l’ha fatto e lo sta facendo accompagnato da cieli limpidissimi. Peraltro, l’ondata di violento maltempo per certi versi anche estrema sotto il punto di vista delle temperature, ha dato una sonora mazzata all’estate mettendola definitivamente ko. Infatti in questi giorni si misurano temperature decisamente gradevoli e in alcuni casi anche piuttosto fresche nonostante il ritorno del sole, contenute nella media del periodo o addirittura inferiori. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Progressivo avvicinamento di una saccatura in affondo sul Mediterraneo occidentale

    Nella giornata di domani giovedì 1° ottobre, in concomitanza cioè dell’arrivo del nuovo mese, le condizioni meteo sono destinate a cambiare in maniera repentina: l’Anticiclone afroazzorriano sarà infatti costretto ad arretrare ancora una volta sotto i colpi dell’avvicinamento di una nuova saccatura di origine nordatlantica in affondo in questo momento sul Mediterraneo centrale. Effetti diretti saranno piuttosto evidenti sulle regioni nordoccidentali, in particolare sulla Liguria dove, stando ai principali centri di calcolo, è atteso l’ingresso delle prime piogge. Tuttavia, il moto ciclonico della predetta saccatura, porterà un flusso umido sulla Sicilia direttamente dai settori nordafricani, come vedremo nel prossimo paragrafo.

  • Qualche rovescio atteso anche in Sicilia, ma anche sul varesotto

    Attenzione al richiamo delle correnti di libeccio del quale si fa carico la saccatura stessa in procinto di avvicinarsi al nostro Paese: essa infatti porterà un flusso umido ad alte quota sulla Sicilia responsabile della formazione di rovesci sparsi per l’isola. Ma il libeccio potrebbe ad un primo accenno di stau sulle montagne del varesotto per domani, con acquazzoni anche forti plausibili in tale area. Sul resto del Paese il tempo si manterrà ancora relativamente stabile, seppur progressivamente più nuvoloso soprattutto sui settori occidentali.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: