Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 8 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – BLACK-OUT della PRIMAVERA, INVERNO alla RIBALTA: FREDDO ARTICO e NEVE a BASSA QUOTA, i dettagli

METEO - L'INVERNO non si arrende e si prenderà la sua RIVINCITA: arrivano conferme per un ritorno del FREDDO ARTICO e della NEVE a BASSA QUOTA, i dettagli

METEO – BLACK-OUT della PRIMAVERA, INVERNO alla RIBALTA: FREDDO ARTICO e NEVE a BASSA QUOTA, i dettagli
L'inverno non si arrende
1 di 3
  • Fronte perturbato ha attraversato l’Italia da lunedì ad oggi

    E’ dall’inizio di questa settimana che in Italia è attivo un fronte di maltempo portato dall’afflusso di correnti nordorientali di matrice più fresca e instabile, che si scontra con masse d’aria caldo-umide provenienti dal settore africano. Le condizioni meteo sono dunque peggiorate e talvolta hanno portato la formazione di acquazzoni e nubifragi che hanno colpito soprattutto il medio versante tirrenico, dove si sono registrati alcuni disagi.

    Residuo maltempo al sud

    E’ soprattutto nella prima parte della giornata odierna che il maltempo ha continuato ad interessare alcuni settori della nostra Penisola e più in particolare quelli meridionali. La Protezione Civile aveva infatti emanato un’allerta meteo valida per oggi in Italia. In queste ore, il fronte instabile si sta allontanando verso i quadranti sudorientali determinando un generale miglioramento delle condizioni meteo. Tuttavia, non sono esclusi ed anzi appaiono piuttosto probabili in serata rovesci post-frontali su Calabria e Sicilia tirreniche e su Calabria jonica.

    Proiettiamoci nel lungo termine: possibile ritorno del freddo

    Se nelle passate settimane il ritorno di un saldo Anticiclone di matrice africana aveva portato condizioni meteo di prolungata stabilità e clima molto mite con record di caldo abbattuti, facendo pensare probabilmente che l’inverno fosse finito, nel medio-lungo termine si apre un’ipotesi di freddo, in una configurazione tipicamente invernale. Una retrogressione potrebbe infatti interessare la nostra Penisola tra la fine della seconda e l’inizio della terza decade di marzo, con l’affondo di aria artica sullo stivale.

  • Neve a bassa quota?

    Se una configurazione come quella illustrata nel paragrafo precedente andasse in porto, sicuramente si verrebbe ad aprire una finestra degna del pieno periodo invernale, con le nevicate che nuovamente potrebbero cadere a quote basse e decisamente interessanti. Nella giornata di ieri tale ipotesi era stata già paventata in questa sede e quest’oggi i principali centri di calcolo sembrano confermarla. Tuttavia, urgono altre conferme anche nei prossimi giorni, pertanto vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia