Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 10 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Brusco CALO delle TEMPERATURE sull’ITALIA, irrompono correnti più fresche da nord

METEO - Brusco CALO delle TEMPERATURE sull'ITALIA, irrompono correnti più fresche da nord con massime al di sotto dei +30°C

Calo delle temperature sull'Italia, clima gradevole
1 di 3
  • Meteo stabile sull’Italia, salvo qualche nube

    Meteo – Buon pomeriggio a tutti i cari lettori del Centro Meteo Italiano! Nel corso del mattino abbiamo analizzato la situazione meteorologica in Italia concentrandoci prevalentemente sullo stato del cielo, mentre in questo aggiornamento analizzeremo più che altro l’andamento termico. Il bel tempo prevale su gran parte della Penisola e sulle due Isole Maggiori, grazie all’allontanamento verso levante del fronte instabile giunto nella giornata di ieri sul nord Italia, favorendo l’ingresso di correnti più asciutte e fresche dai quadranti settentrionali. Le temperature stanno subendo una graduale flessione su gran parte dell’Italia, con valori che in alcuni casi faticano a superare la soglia dei +25°C. Vediamo nel dettaglio la situazione termica nel prossimo paragrafo.

    Aria fresca irrompe sull’Italia, graduale calo delle temperature

    Meteo – Il fronte instabile transitato nella giornata di ieri sul nord Italia è stato seguito da masse d’aria decisamente più fresche ed asciutte rispetto a quelle preesistenti; il calo termico è già avvertibile in particolare sulle regioni settentrionali e del medio-alto Adriatico dove le temperature attuali non vanno oltre i +25/+27°C. Le correnti settentrionali accompagneranno l’aria fresca nelle prossime ore anche alle restanti aree dell’Italia, determinando un brusco calo delle temperature anche tra Puglia e Basilicata, dove attualmente si registrano ancora valori di +33/+34°C sui settori ionici. Il calo delle temperature sarà più contenuto sui settori tirrenici e sulle due isole Maggiori, dove anche nella giornata di domani si supereranno i +30°C; tuttavia le masse d’aria in arrivo risulteranno decisamente più secche, quindi favoriranno quantomeno una decisa diminuzione dell’afa. Temperature che tra domani e martedì faticheranno a superare i +26/+27°C lungo i settori adriatici, risultando dai 2 ai 3°C al di sotto delle medie del periodo.

    Settimana con temperature gradevoli, poi rischio ondata di caldo

    Meteo – L’afflusso dell’aria più fresca e secca si manterrà attivo sull’Italia per gran parte della prossima settimana; la nostra Penisola, infatti, si troverà sul bordo orientale dell’anticiclone delle Azzorre, rimanendo esposta alle correnti meno calde e più fresche dai quadranti settentrionali. Le temperature tenderanno ad aumentare lievemente nei prossimi giorni al nord e sui settori adriatici, riportandosi tuttavia sui valori normali per il periodo. Tassi d’umidità in calo e temperature attorno le medie, saranno quindi protagonisti per gran parte della prossima settimana. Il refrigerio potrebbe durare fino al prossimo fine settimana, a causa anche del passaggio di un nuovo impulso instabile; a seguire l’Italia potrebbe andare incontro ad un consistente aumento delle temperature, causato da una probabile ondata di caldo per la fine del mese. Vediamo nella prossima pagina ulteriori approfondimenti.

  • Ondata di caldo entro fine luglio

    Dopo la parentesi “fresca” ed  il passaggio instabile previsto tra venerdì e sabato, una fase più estiva potrebbe raggiungere l’Italia. Secondo i principali modelli matematici, dopo il 20 luglio un’ondata di caldo abbraccerà gran parte delle regioni con temperature massime attese diffusamente fino a +35°C. Masse d’aria calde risaliranno direttamente dal nord Africa verso il Mediterraneo centro-occidentale, raggiungendo anche l’Italia. Il mese di luglio potrebbe terminare con condizioni meteo più estive anche sul nord Italia, dopo le frequenti ondate di maltempo delle ultime settimane.

  • Meteo stabile e caldo sull’Italia, ma una nuova fase temporalesca potrebbe transitare la prossima settimana! Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Bel tempo sull’Italia, salvo locali disturbi, poi nuovo rischio temporali dalla prossima settimana; ondata calda entro la fine del mese?  Per questi motivi vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: