Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 25 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – brusco STOP dell’ESTATE, ecco le ultime ipotesi del modello GFS per la prossima settimana

METEO - estate fermata sul nascere dal modello GFS, qualche giorno di caldo intenso e poi passaggio di temporali e nubifragi

Inizio di luglio con maltempo? Ultima tendenza meteo
Inizio di luglio con maltempo? Ultima tendenza meteo
1 di 4
  • Prossima settimana con sole e caldo ma l’estate potrebbe ancora avere il cammino ostacolato

    Condizioni meteo finalmente da piena estate in Italia e non solo grazie ad un vasto anticiclone che porta tanto sole e clima caldo ma ancora senza particolari eccessi. Nel corso del prossimo weekend e poi nei primi giorni della prossima settimana il campo di alta pressione andrà rinforzandosi sul Mediterraneo garantendo tempo stabile e soleggiato. Attenzione comunque ad un flusso di correnti umide che sfiorerà la catena alpina dando luogo a temporali più o meno intensi soprattutto tra pomeriggio e sera. L’estate comunque potrebbe avere ancora un andamento altalenante e dopo una moderata ondata di caldo il mese di luglio potrebbe vedere un brusco stop della stagione con il transito di una goccia fredda sul Mediterraneo foriera di temporali e nubifragi.

    Modello GFS: ipotesi break dell’estate entro il primo weekend di luglio con temporali e clima fresco

    L’ultimo aggiornamento del modello GFS conferma per gli ultimi giorni di giugno un campo di alta pressione sul Mediterraneo con una moderata ondata di caldo per la nostra Penisola. Le condizioni meteo potrebbero però cambiare nella seconda parte della settimana con un flusso di correnti umide occidentali sempre più basso ed in grado di portare maltempo prima sulle Alpi e poi anche sulla Pianura Padana. Luglio inizierebbe così con piogge e temporali al Nord e clima molto caldo al Centro e soprattutto al Sud dove non si possono escludere anche punte di +40 gradi. Entro il primo weekend del mese però una saccatura atlantica, con goccia d’aria fredda in quota, riuscirebbe a raggiungere il Mediterraneo centrale portando una rapida ma intensa ondata di maltempo da Nord a Sud. Peggioramento meteo accompagnato ovviamente da un deciso calo termico.

    Temperature in aumento con sole e caldo per il weekend

    Temperature in aumento con sole e caldo per il weekend

    Caldo in aumento nel weekend ma temporali anche intensi al Nord, previsioni meteo

    Estate avanti tutta nell’ultimo weekend di giugno con condizioni meteo veramente estive sulla nostra Penisola. Sia nella giornata di Sabato 27 che poi in quella di Domenica 28 il sole sarà prevalente su buona parte dell’Italia. Occorrerà comunque prestare attenzione allo sviluppo di temporali pomeridiani soprattutto sull’arco alpino ma localmente anche sull’Appennino centrale. I temporali pomeridiani in sviluppo sulle Alpi potrebbero sconfinare tra tardo pomeriggio e sera anche verso le pianure adiacenti. Caldo moderato sull’Italia con temperature massime fino a +33/35 gradi nella giornata di Sabato. Domenica punte di +32/34 gradi sulla Pianura Padana e nelle zone interne del Centro. Massime localmente superiori ai +35 gradi sulle zone interne di Puglia, Sicilia e Sardegna.

  • Passaggio instabile anche per l’europeo ECMWF

    Mese di luglio che dovrebbe iniziare con clima tipicamente estivo sul Mediterraneo anche per il modello europeo ECMWF grazie ad un promontorio anticiclonico di origine africana in espansione verso la nostra Penisola. Non esclusa una prima intensa ondata di caldo per i primi giorni del mese con temperature fino a 6/8 gradi al di sopra delle medie del periodo. A seguire però anche il modello europeo ipotizza il transito di una saccatura atlantica con annesso peggioramento meteo e calo delle temperature.

  • Luglio 2020: anomalie termiche contenute per la nostra Pensiola

    Temperature che potrebbero essere generalmente in media sull’Europa con anomalie positive solo su Penisola Iberica, Italia e Penisola Balcanica. Addirittura potrebbero esserci ampie zone sotto media tra Atlantico, Isole Britanniche e Scandinavia occidentale. La distribuzione di tali anomalie termiche farebbe presupporre per un mese di luglio 2020 con una zona di bassa pressione spesso posizionata sull’Atlantico centro-settentrionale ma che allungherebbe saltuariamente delle saccature instabili anche verso l’Europa centro-orientale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: