Giovedì 18 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

CALDO: temperature già oltre i +35°C in Italia oggi, venerdì 14 giugno

Il caldo è arrivato in Italia: temperature oltre i +35°C quest'oggi, i valori più alti sulle zone interne del Centro Sud.

Temperature ben sopra le medie del periodo, anche di 10/12°C quest'oggi, con diverse località che segnano valori già oltre i +35°C.
  • Caldo africano in Italia grazie all’anticiclone

    Le temperature sono tornate a salire fino a sfiorare i +40°C, con il caldo che è protagonista del meteo. Già ieri, giovedì 13 giugno, le colonnine di mercurio sono schizzate verso l’alto, salendo su valori oltre i +35°C: la località più calda che è stata Torano Castello, in provincia di Cosenza, con una massima di +39.1°C seguita da Caltanissetta, che invece ha segnato una massima di +38.2°C. Quest’oggi la situazione non sarà molto diversa, con l’anticiclone africano ben saldo sulla nostra Penisola, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, il qualche insiste soprattutto sulle nostre regioni centro meridionali.

    L’anticiclone africano è tornato ad espandersi sull’Italia riportando il caldo intenso in questi giorni.

    Centro Sud nella morsa del caldo, temperature ben sopra media

    L’estate è definitivamente scoppiata in Italia, con l’anticiclone africano che porta caldo e condizioni di tempo stabile, fatta eccezione per qualche pioggia limitata alle regioni settentrionali. Le zone che vedranno i valori maggiori quest’oggi, venerdì 14 giugno, saranno quelle interne di Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna: secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo non si escludono punte fino a +39/40°C specie sulle Isole Maggiori ma anche sugli altri settori si potranno toccare facilmente i +36/37°C. Caldo meno intenso sul resto dell’Italia ma comunque con clima estivo: suelle regioni settentrionali infatti si salirà fin verso i +30/31°C.

    Valori già oltre i +35°C e non è finita qui

    Nelle prossime ore le massime raggiungeranno i valori più alti di questa nuova ondata di caldo, con le temperature che già domani inizieranno a scendere a partire dal Centro Nord. In particolare, ora la località più calda risulta essere Caltanissetta, con una temperatura di +38.2°C, seguita da Boscoreale, in provincia di Napoli, dove le colonnine di mercurio segnano un valore di +37.6°C. Sono però diverse le località dove le temperature hanno superato i +35°C ora: nei dintorni di Firenze si registra un +35.4°C a Quarrata (PT) e un +35.9°C a Montale (PT), mentre a Roma la stazione di Colle Prenestino è salita fino a +37.1°C. In centro alla Capitale valori comunque elevati, con temperature fino a +35/36°C. +35.9°C è invece la temperatura a Foggia in questo momento, mentre vicino Cosenza si sale fino a +36.3°C, solo per fare alcuni esempi.

  • Sono attese ancora punte prossime ai +40°C domani, sabato 15 giugno, ma il caldo tenderà ad attenuarsi sulle regioni centro settentrionali.

    Caldo in attenuazione al Centro Nord, valori elevati invece al Sud Italia

    Già domani però questa ondata di caldo inizierà a dare i primi segnali di cedimento, con il weekend che vedrà un aumento dell’instabilità e una diminuzione delle temperature a partire dal Centro Nord, come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo. Il caldo si farà meno intenso ma al Sud Italia si raggiungeranno ancora temperature degne di nota: in particolare non si esclude che tra Puglia, Basilicata e Sicilia si possano raggiungere ancora i +38/39°C. Secondo le ultime previsioni invece, al Nord le temperature si assesteranno attorno a +27/29°C, mentre saranno possibili locali punte fino a +30/32°C specie sulle zone interne di Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio.

  • Caldo in attenuazione in Italia già dalla seconda parte del prossimo weekend con l’anticiclone che si indebolirà su tutta la nostra Penisola.

    Nel weekend atteso qualche temperature e clima meno caldo

    L’anticiclone non avrà lunga vita sull’Italia, perché già per il weekend è atteso un peggioramento meteo con correnti più fresche e instabili in arrivo dall’Atlantico. Da domani, sabato 15 giugno, ci attendiamo una prima diminuzione delle temperature a partire dalle regioni centro settentrionali, dove non si esclude anche la formazione di acquazzoni e temporali localmente intensi a partire da Alpi e Appennini. Domenica 16 giugno il caldo si andrà ad attenuare anche sulle regioni del Sud Italia, con un aumento dell’instabilità sull’Appennino meridionale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: