Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – caldo e temporali si contendono l’ITALIA, ecco tutti i dettagli

Meteo prossima settimana: si inizia con una nuova ondata di caldo ma poi tornano i temporali sull'Italia con il transito di una perturbazione.

La prossima settimana inizierà con il caldo protagonista grazie all'anticiclone, a seguire però una nuova perturbazione è in agguato.
1 di 4
  • Weekend con tempo stabile salvo qualche temporale sulle Alpi

    Dopo il transito di una saccatura atlantica che ha portato sull’Italia qualche pioggia ma soprattutto aria più fresca, nei prossimi giorni ci attendiamo una nuova espansione dell’anticiclone delle Azzorre, il quale proverà ad allungarsi dalla sua sede natura fin sul vecchio continente. Nel weekend quindi spazio a condizioni meteo più stabili sull’Italia grazie alla prensenza dell’alta pressione, con tempo asciutto soprattutto al Centro Sud. Correnti più fresche e instabili in quota infatti, potrebbero comunque lambire le regioni settentrionali, a causa di una vasta e profonda struttura depressionaria che si posizionerà tra Islanda e Isole Britanniche. Come mostrato anche dai modelli elborati dal nostro centro di calcolo, non si esclude che sabato ma soprattutto domenica, si possano formare locali acquazzoni e temporali pomeridiani sulle Alpi.

    La prossima settimana inizia con una nuova ondata di caldo

    Grazie all’espansione dell’anticiclone, ci attendiamo condizioni meteo generalmente stabili nei prossimi giorni ma non solo: le temperature infatti si riporteranno in linea con le medie del periodo nel weekend, prima che all’inizio della prossima settimana il caldo torni ad essere il protagonista. Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo infatti, è attesa una nuova ondata di caldo proprio a partire da lunedì 19 agosto, con una vasta struttura depressionaria presente sul Nord Europa che, allungandosi verso la Penisola Iberica, innescherà la risalita di masse d’aria più calde verso il Mediterraneo centrale. Le temperature salirebbero fino a 4/5°C sopra le medie del periodo nella prima parte della prossima settimana, ma attenzione, perché un nuovo peggioramento meteo è in agguato.

    Secondo le ultime uscite dei modelli, la seconda metà della prossima settimana potrebbe vedere un peggioramento meteo sull’Italia.

    Caldo sì ma anche acquazzoni e temporali

    Nonostante l’incertezza sia ancora non trascurabile, secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo l’intensità e la durata di questa ondata di caldo dovrebbero essere piuttosto limitate. L’Italia infatti sarà contesa dall’anticiclone e da una nuova perturbazione atlantica, con il modello GFS in particolare che propone, per la seconda metà della prossima settimana, il transito di una piccola saccatura sull’Italia, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. Le correnti più fresche e instabili in quota determinerebbero un generale peggioramento meteo, con possibili acquazzoni e temporali soprattutto al Nord Italia. A seguire qualche pioggia non mancherà neanche sui settori centro meridionali, con le temperature che tornerebbero a scendere verso le medie del periodo.

  • Caldo protagonista, attese punte fino a +40°C in Italia

    Come detto, le temperature torneranno ad aumentare sull’Italia, riportandosi verso le medie del periodo già durante il prossimo weekend. Tra sabato e domenica le massime potrebbero salire fino a +32/34°C soprattutto sulle zone interne centro meridionali, a fronte di termiche in quota comunque inferiori ai +20°C, come mostrato anche dal nostro modello GFS. Solo in Sardegna potrebbe essere più caldo, con valori che potrebbero spingersi fino a +36/38°C. Per l’inizio della prossima settimana il caldo però si farà più intenso anche sui settori Peninsulari: secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, non si esclude che soprattutto sulle zone interne di Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e Sardegna si possano sfiorare i +40°C.

  • Dopo il caldo tornano acquazzoni e temporali

    L’intensità e la durata di questa ondata di caldo dovrebbero essere piuttosto limitate, con l’apice che dovrebbe essere aggiunto tra il 21 e il 22 agosto. A seguire, come detto in precedenza, i principali modelli meteo propongono un generale peggioramento sull’Italia, con il transito di una piccola saccatura atlantica proprio nella seconda metà della prossima settimana. Volendo spingerci ancora più in là, per la fine di agosto i modelli mostrano la nostra Penisola alle prese con nuovi impulsi instabili, anche se entrare nei dettagli ora è ancora prematuro.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nel prossimo weekend e poi per la prossima settimana sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.