Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 20 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – CORRIDOIO ATLANTICO in congiungimento sul Mediterraneo, PEGGIORAMENTO nelle PROSSIME ORE, ecco dove

METEO - CORRIDOIO ATLANTICO si congiunge con il Mediterraneo, in arrivo un PEGGIORAMENTO in serata con NEVE a BASSA QUOTA, ecco le ZONE COLPITE

METEO – CORRIDOIO ATLANTICO in congiungimento sul Mediterraneo, PEGGIORAMENTO nelle PROSSIME ORE, ecco dove
Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Stop alla pausa del maltempo

    Dopo che il maltempo localmente anche intenso ha sferzato sulla nostra Penisola e in particolare al centro-sud nel corso del weekend passato, le condizioni meteo in questa prima parte di settimana sono risultate pressoché stabili ovunque, salvo locali eccezioni al meridione dovute ad una residua persistenza di una circolazione depressionaria proveniente proprio dalle stesse correnti che l’hanno interessato tra sabato e domenica. Va però oggi profilandosi un nuovo stop al maltempo.

    Continua a nevicate sulle Alpi, versante estero

    In questi giorni comunque la ventilazione settentrionale sulle Alpi ha comunque consentito la genesi di fenomeni nevosi che hanno interessato in particolare il versante estero della catena alpina e che continuano a farlo anche oggi grazie allo stau. L’intrusione di correnti più instabili determineranno però un peggioramento a partire proprio dalle regioni settentrionali, con la neve che tornerà a bassa quota come vedremo nel presente editoriale. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Nelle prossime ore peggioramento a partire da nord, fenomeni anche sull’entroterra abruzzese

    Nelle prossime ore dunque una maggior invadenza delle correnti artiche che contestualmente invadono una buona fetta dei Paesi europei orientali, determineranno un nuovo peggioramento sulla nostra Penisola a partire dal Trentino, in particolare nelle aree di confine con la Lombardia e con il Veneto. La neve qui potrà scendere fino a quote collinari. Stessa sorte, stando ai principali centri di calcolo per l’Abruzzo, nel cui entroterra sono attesi fenomeni isolati e nevosi a partire dai 500/600 metri.

  • Fenomeni isolati anche su Sicilia e Calabria tirrenica

    L’ingresso delle correnti settentrionali sulla nostra Penisola causeranno un peggioramento delle condizioni meteo anche sui settori tirrenici di Calabria e Sicilia, dove sono attesi rovesci isolati. Qui la quota neve a differenza dei due settori sopracitati si attesterà ad altezze stellari e generalmente oltre i 1500 metri. Più asciutto dunque sul resto del nord e sulle centrali tirreniche, dove i cieli tenderanno comunque ad annuvolarsi.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia