Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 24 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – EMERGENZA SICCITA’, RAZIONATA l’acqua in 10 comuni tra fermano e ascolano, i dettagli

METEO - Decisa la SOSPENSIONE dell'erogazione idrica dalle 23 alle 6.30 in 10 comuni del basso marchigiano a partire da lunedì a causa dell'EMERGENZA SICCITA', il tutto mentre il nord ITALIA è flagellato dal MALTEMPO, ecco i dettagli

Emergenza siccità, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Forte maltempo sulle regioni settentrionali e in parte di quelle centrali

    La giornata di oggi venerdì 24 luglio è sicuramente tra quelle che l’hanno preceduta, quella caratterizzata dal più diffuso maltempo, che ha colpito soprattutto le regioni settentrionali, ma anche parte di quelle centrali. Il flusso atlantico ha affondato verso la nostra Penisola con più forza e convinzione, determinando un cedimento decisamente più visibile dell’Alta pressione di matrice africana che aveva assicurato condizioni di totale stabilità in settimana, almeno al centro-sud. Una settimana che fino a ieri si è dimostrata più stabile e asciutta della precedente, nonostante temporali estremamente localizzati che hanno comunque provocato la formazione di una tromba d’aria sul basso Piemonte qualche giorno fa.

    Persiste stabilità in alcune zone del centro e del sud

    Come da diversi giorni e in alcuni casi anche settimane a questa parte, le condizioni meteo sulle regioni meridionali e in parte di quelle centrali risultano ancora una volta stabili e asciutte, grazie alla persistenza e alla resistenza di una cupola anticiclonica di matrice africana che protegge tali settori dalle correnti più instabili presenti solo qualche centinaio di chilometri più a nord. Le temperature peraltro continuano a misurare valori oltre la media del periodo di qualche grado, mantenendosi dunque su valori tipicamente estivi, a differenza di quanto accade nelle aree colpite dal maltempo, dove le colonnine di mercurio raggiungono valori quasi autunnali.

    Emergenza siccità al centro-sud

    Non basteranno però le piogge, gli acquazzoni e i temporali che nella giornata di oggi stanno interessando alcune regioni del centro, tra cui la Toscana (dove si è verificata persino una tromba d’aria con danni ingenti) e le Marche. E’ proprio in quest’ultima regione infatti, che si è reso necessario un provvedimento stringente a causa dell’emergenza siccità nella quale il centro-sud è avvolto da diverso tempo. Infatti, stando a quanto riporta il sito “ilrestodelcarlino.it” a partire dalla giornata di lunedì 27 luglio, verrà sospesa l’erogazione dell’acqua in 10 comuni tra l’ascolano e il fermano dalle ore 23 alle ore 6.30. Vediamo quali sono.

  • 10 comuni senz’acqua dalle 23 alle 6.30 da lunedì nel basso marchigiano

    Stando dunque al sito citato in precedenza, parrebbe che il maltempo di oggi non risolva poi molto la situazione critica in cui versa la situazione idrica di alcuni comuni del basso marchigiano. I 10 comuni sarebbero Servigliano, Santa Vittoria, parte della città di Fermo, Grottazzolina, Castorano, Spinetoli, Offida, Acquaviva, San Benedetto e Monteprandone, tutti tra le province di Fermo e Ascoli Piceno.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: