Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 10 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ESTATE 2020 – ITALIA spaccata in due tra TEMPORALI e tempo estivo, poi ondata di CALDO entro fine mese

METEO ESTATE 2020 - ITALIA spaccata in due,TEMPORALI e grandinate in arrivo nelle prossime ore al nord; CALDO e bel tempo al Sud, ma entro fine mese possibile ondata calda su tutta l'Italia

Meteo Italia tra bel tempo e nuovo rischio temporali
1 di 3
  • Meteo in peggioramento al nord, in arrivo temporali e grandinate

    Meteo Estate 2020 – Buongiorno e ben ritrovati a tutti i cari lettori del Centro Meteo Italiano! Le condizioni meteorologiche volgono verso un nuovo deciso peggioramento sul nord Italia, per l’ennesimo impulso instabile in transito durante questa estate 2020. Il flusso umido oceanico, infatti, si mantiene alle medie latitudini, riuscendo a più riprese a coinvolgere parzialmente anche l’Italia; l’anticiclone delle Azzorre, infatti, non riesce a proteggere del tutto l’intera Penisola, posizionando i suoi massimi barici tra il vicino Atlantico e le Nazioni occidentali europee. Va meglio al sud, dove il tempo si manterrà stabile ed il clima risulterà decisamente estivo.

    Temporali intensi nelle prossime ore, ecco dove

    Meteo – Il flusso umido ed instabile ha già parzialmente valicato l’Arco Alpino nel corso della notte, con piogge e temporali che stanno già interessando i settori alpini e prealpini centro-orientali; temporali intensi sono in atto in particolare tra bergamasco, bresciano, Lecco, alto veronese e Trentino. Nelle prossime ore i temporali tenderanno ad interessare gran parte del Triveneto, Lombardia ed entro la fine del giorno si estenderanno anche all’Emilia-Romagna. Possibili grandinate e locali nubifragi! Fenomeni più localizzati non sono esclusi nel Piemonte, mentre tempo più asciutto su osserverà sulle coste liguri e gran parte del centro-sud ed Isole Maggiori.

    Possibile ondata di caldo attorno al 20 luglio?

    Meteo – Dopo il nuovo break temporalesco imminente sul nord Italia, con qualche residuo fenomeno in trasferimento tra domani e l’inizio della prossima settimana sulle zone interne del centro-sud, l’estate potrebbe finalmente decollare nella seconda parte del mese di luglio. Secondo gli ultimissimi aggiornamenti dei modelli matematici, un intenso campo anticiclonico potrebbe espandersi sul bacino del Mediterraneo, quindi anche sull’Italia, attorno al 20 c.m. Caldo in deciso aumento su tutte le regioni, con il tempo che tenderà verso la stabilità anche sulle regioni settentrionali; temperature in deciso aumento, con massime possibili superiori ai +35°C su gran parte d’Italia, per una possibile ondata di caldo entro la fine del mese.

  • Estate 2020 stenta a decollare: prosieguo stabile e caldo o ancora con fasi dinamiche?

    L’estate 2020 sta ormai entrando nel cuore della stagione con il prosieguo del mese di luglio, con alternanza di fasi instabili ad altre più estive e calde, ma senza fin’ora aver trovata un giusto equilibrio. Secondo i principali modelli matematici, tuttavia, si potrebbe osservare un periodo più stabile e caldo anche per le regioni settentrionali, grazie ad una maggior ingerenze dell’anticiclone nord africano. Il mese di agosto, invece, potrebbero trascorrere con fasi stabili e calde, ma senza valori eccezionali, alternate a brevi break temporaleschi più probabili al nord ed in maniera più marginale anche su parte del centro.

  • Nuova ondata di maltempo al Nord, insiste il bel tempo al Centro-Sud ed Isole! Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Estate 2020 caratterizzata da un nuovo break temporalesco al nord, con fenomeni attesi anche intensi; bel tempo e caldo al centro-sud. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: