Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 9 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ESTATE molto movimentata in ITALIA, ancora maltempo in vista

METEO ITALIA: nessuna ondata di caldo in vista nei prossimi giorni ma altre fasi di maltempo si, ecco quando

Nuova goccia fredda e peggioramento meteo per l'Italia
Nuova goccia fredda e peggioramento meteo per l'Italia
1 di 4
  • Estate che arranca tra temperature sotto media e nuove fasi di maltempo

    Temperature in media o poco sotto e tempo a tratti instabile: sono questi per il momento i tratti salienti di questa estate 2020. Un’estate che a prima vista può sembrare anomala ma lo è senza dubbio meno di alcune annate passate dove le temperature rimanevano al di sopra delle medie per settimane intere. Tempo instabile in questi giorni con temporali che hanno dato origine anche a delle trombe d’aria, come accaduto in Sicilia. Nelle prossime ore un nuovo peggioramento meteo coinvolgerà la nostra Penisola con piogge e temporali localmente anche intensi a causa di una goccia fredda in arrivo sul Mediterraneo. Anche sul lungo periodo i principali modelli non mostrano ondate di caldo rilevanti sul Mediterraneo centrale con luglio che potrebbe terminare sotto il profilo meteo piuttosto dinamico.

    Meteo weekend: rapido peggioramento ma con temporali e nubifragi

    Intenso peggioramento in Italia sul finire della settimana a causa di una goccia fredda che dal Mare del Nord di muoverà verso i Balcani. Entro la giornata di Sabato dovrebbe puntare il Mediterraneo centrale scivolando proprio lungo l’Adriatico. Ne conseguirebbe un netto aumento dell’instabilità con piogge, temporali e anche nubifragi in movimento da Nord verso Sud tra Venerdì e Sabato. Anche le temperature ne risentirebbero rimanendo un po’ su tutta la Penisola di qualche grado al di sotto delle medie del periodo. La giornata di Sabato dovrebbe vedere il maltempo spostarsi progressivamente verso il Sud Italia. Rapido miglioramento delle condizioni meteo atteso Domenica grazie al progressivo allontanamento della goccia fredda con instabilità residua solo sui rilievi.

    Anche sul lungo periodo nessuna ondata di caldo intenso

    Anche sul lungo periodo nessuna ondata di caldo intenso

    Anticiclone timido anche sul lungo termine secondo il modello GFS

    L’ondata di caldo africano preventivata fino a qualche giorno fa dai principali modelli sembra sia stata quasi cancellata. L’ultima decade di luglio potrebbe anzi vedere ancora passaggi instabili sull’Italia con piogge e temporali. Tra la fine del prossimo weekend e l’inizio della settimana ecco che un promontorio anticiclonico potrebbe rimontare sul Mediterraneo portando condizioni meteo stabili e clima sicuramente più caldo ma senza particolari eccessi. L’alta pressione potrebbe comunque essere di breve durata e anche sul lungo termine il modello americano GFS mostra il transito di nuove correnti fresche e instabili dai quadranti nord-occidentali. Al momento non si esclude che l’intero mese di luglio 2020 possa concludersi senza ondate di caldo rilevanti sull’Italia.

  • Modello europeo che conferma il peggioramento poi estate normale

    Tra domani e Venerdì ecco che anche il modello europeo conferma l’arrivo di un nuovo impulso instabile dai quadranti nord-orientali che porterà un peggioramento meteo con temporali anche intensi da Nord a Sud. Caldo nella norma con correnti più fresche settentrionali che manterranno i valori di temperatura anche poco al di sotto delle medie. A seguire l’anticiclone ci riprova ma senza eccessi di caldo.

  • Agosto 2020 temperature oltre la media, caldo record?

    Ultimo aggiornamento dei modelli stagionali che mostra anomalie positive di temperatura su buona parte dell’Europa, seppure senza particolari eccessi. Questo farebbe presupporre la presenza di anomalie positive di pressione soprattutto sui settori centro-orientali del continente con condizioni meteo per lo più stabili. Caldo in Italia per agosto 2020 ma per il momento non sembra da record con temperature al di sopra delle medie soprattutto sull’Italia centro-settentrionale. Mese che avrebbe dunque tutti i presupposti per risultare il più caldo di questa estate. Anche la ITCZ dopo una partenza sottotono adesso sta risalendo di latitudine ma rimanendo comunque su valori in linea con le medie.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: