Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 28 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: estate vicina e lo spettro della SICCITA’ incombe in ITALIA, vediamo come terminerà maggio

METEO ITALIA: estate secca e calda quella che ci aspetta? Intanto il mese di maggio potrebbe chiudersi con qualche temporale in più

METEO - TEMPERATURE ESTIVE nelle prossime ore, MASSIME fino a +35°C su queste zone
Caldo nelle prossime ore al Sud e Sicilia, massime fino a +35°C
1 di 4
  • La siccità potrebbe essere un problema per l’estate 2020, tendenza meteo

    Condizioni meteo instabili o perturbate interessano le regioni del Nord Italia con piogge e temporali intensi che imperversano da alcuni giorni. Si avvicina però sempre più l’estate 2020, la stagione più povera di piogge, e i livelli di siccità sono già a livelli critici. Nel corso dei prossimi giorni l’Italia si troverà ancora divisa in due con maltempo al Nord e caldo intenso al Sud. Le piogge sulle regioni settentrionali non basteranno comunque a colmare il deficit idrico con alcune zone che segnano anche –50/75% in meno di piogge cadute da inizio anno. Si conferma inoltre un’ondata di caldo piuttosto intensa per la prima metà di maggio con temperature massime notevoli sulle regioni meridionali. Solo tra la seconda e la terza decade del mese il clima potrebbe tornare più fresco su tutta la Penisola con possibilità anche di temporali sparsi.

    Temperature oltre +35 gradi al Sud, caldo anche al Centro Italia

    Spinta dell’anticiclone africano verso il Mediterraneo orientale a causa di una vasta circolazione depressionaria in affondo sul Marocco. L’Italia si trova già parzialmente investita da questa ondata di caldo precoce con valori di temperatura comunque notevoli. Saranno le regioni del Sud quelle più interessate ma il caldo si farà sentire anche al Centro. Previsti tra domani e Sabato valori di temperatura fino a 10-14 gradi oltre le medie del periodo al Sud e oltre 6-8 gradi al Centro, in media invece sulle regioni del Nord. Temperature massime oltre la soglia dei +30 gradi potrebbero registrarsi su Sardegna, Sicilia, Calabria, Campania e Puglia. L’ultima uscita del modello GFS mostra punte anche di +34/35 gradi su zone interne di Puglia, Calabria e Sicilia. Temperature in aumento anche sulle regioni centrali dove si potranno sfiorare i +30 gradi in particolare nelle zone interne del Lazio.

    Tempo instabile con circolazione depressionaria attiva sul Mediterraneo

    Tempo instabile con circolazione depressionaria attiva sul Mediterraneo

    Ultima decade di maggio che potrebbe presentarsi più fresca e più piovosa

    Secondo l’ultimo aggiornamento del modello GFS la vasta saccatura depressionaria presente sulla Penisola Iberica potrebbe spostarsi verso il Mediterraneo centrale con l’inizio della prossima settimana. Questo porterà aria più fresca da Nord a Sud con temperature che risulteranno comunque in linea con le medie del periodo. Si avrebbe inoltre un aumento dell’instabilità pomeridiana con acquazzoni e temporali sparsi soprattutto sulle zone interne. Il modello americano prosegue su questa linea mostrando una tendenza meteo per l’ultima decade di maggio orientata ad una maggiore alternanza tra promontorio anticicloni e fasi instabili o perturbate. Tutto ciò non basterà comunque a colmare il deficit idrico accumulato e il mese di giugno 2020 potrebbe iniziare con lo spettro della siccità. Evoluzione simile sul lungo periodo anche per il modello europeo con un ritorno del maltempo al Sud.

  • Tendenza meteo giugno: cosa possiamo dire sul primo mese dell’estate?

    Con maggio che sta per finire l’estate 2020 è ormai alle porte, ma cosa possiamo dire riguardo l’evoluzione meteo per giugno 2020? Ricordando che non è possibile fare previsioni in senso stretto per tali distanze temporali, proviamo a vedere cosa ci dicono i modelli stagionali. Il mese di giugno potrebbe vedere anomalie positive di temperatura su buona parte dell’Europa centro-meridionale, Italia inclusa, ma senza eccessi. Piogge che potrebbero risultare nella norma sulla nostra Penisola salvo anomalie negative sull’arco alpino.

  • Intano piogge e temporali interesseranno l’Italia, ecco fino a quando

    Giornata odierna che si apre con molte nuvole al Nord Italia dove non mancano piogge e acquazzoni intensi in particolare sui settori di Nord-Ovest. Condizioni meteo instabili o a tratti perturbati che si rinnoveranno anche nei prossimi giorni e almeno fino all’inizio della prossima settimana. Non esclusi anche fenomeni intensi con nubifragi e grandinate specie su Liguria, Piemonte e Lombardia.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: