Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 27 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO FEBBRAIO – Correnti ATLANTICHE e MITEZZA, oppure un nuovo periodo FREDDO? Facciamo il punto della situazione

METEO FEBBRAIO - L'incertezza regna sovrana, possibile periodo più piovoso o freddo in vista? Scopriamolo insieme!

METEO FEBBRAIO – Correnti ATLANTICHE e MITEZZA, oppure un nuovo periodo FREDDO? Facciamo il punto della situazione
Zonalità e mitezza previste per l'ultima settimana di gennaio - grafica https://effis.jrc.ec.europa.eu/
1 di 3
  • Meteo Italia – Ecco cosa succede sulla nostra nazione

    Salve a tutti e buon pomeriggio amici del Centro Meteo Italiano! Abbiamo vissuto una breve pausa dal maltempo in questi giorni in compagnia di nuvolosità e nebbie; la nostra nazione si appresta a vivere un nuovo periodo lungamente perturbato, causato da una perturbazione di matrice polare attualmente situata sull’Europa centro-settentrionale. Questa depressione registra un minimo che attualmente si è attestato intorno ai 976 hPa. Attualmente i cieli sull’Italia sono caratterizzati da nuvolosità con piogge di debole entità situate tra Liguria, Emilia Romagna e settori Tirrenici delle regioni centrali.  Nelle prossime ore andremo incontro ad un graduale peggioramento delld condizioni meteo, grazie ad un’importante perturbazione di stampo polare, che ci accompagnerà fino alla prossima settimana. Non dimentichiamoci che in questo periodo dell’anno a causa di particolari situazioni sinottiche, può manifestarsi il fenomeno della neve da nebbia. Vediamo che cos’è!

    Neve da nebbia sulla Pianura Padana

    Nei giorni scorsi abbiamo visto come la stasi dell’aria nei bassi strati dell’atmosfera ha dato adito ad un impennata dei valori di inquinanti specialmente nella bassa Lombardia e l’Emilia. Questo fattore insieme ad un mix tra temperature negative al suolo ed una fitta nebbia ha permesso la formazione di queste nevicate molto localizzate, che sono state segnalate il 19 gennaio nel Pavese e nelle aree limitrofe.  Questo fenomeno molto particolare e raro viene spesso scambiato con quello della galaverna, in quanto in entrambi i casi è presente la nebbia al suolo (quella che viene definita nebbia congelante). Una condizione che si può manifestare specialmente in successione a periodi anticiclonici, come quello che potrà arrivare in chiusura del mese di gennaio!

     

    METEO FEBBRAIO - Possibile mese più PIOVOSO e MITE in vista Ecco le ULTIME

    Zonalità e mitezza previste per l’ultima settimana di Gennaio – grafica a cura del Centro Meteo Italiano

    Possibile anticiclone in chiusura di gennaio?

    Le ipotesi sembrano ormai convergere, dopo un lungo periodo perturbato grazie alle correnti atlantiche che permetteranno piogge sparse su tutto lo stivale, verso la possibilità di un periodo più stabile e anticiclonico. Sia l’Americano GFS che ECMWF, prevedono il rinforzo di un’alta pressione a partire dalla Spagna che potrebbe estendersi e abbracciare l’Italia per concludere il mese di Gennaio. Sebbene sia ancora molta la distanza temporale, questa ipotesi andrebbe incontro a quanto preventivato nelle proiezioni mensili che proponevano proprio per l’ultimo periodo del mese corrente un’alternanza di risalite anticicloniche e maltempo. Come previsto dal modello Europeo, questa potrebbe essere l’ipotesi più fattibile per gli ultimi giorni di Gennaio, con assenza di precipitazioni e temperature al di sopra della media. Vediamo quanto previsto per il mese successivo.

     

  • Ipotesi per l’andamento del mese di Febbraio

    Ancora molta incertezza da parte dei modelli matematici per l’andamento di Febbraio. Sebbene ancora manchi molto e le proiezioni stagionali abbiano una valenza previsionale molto bassa, nell’ultimo approfondimento redatto dal centro di calcolo LAMMA, si prevede ancora dinamicità e freddo per l’ultimo mese dell’Inverno. Questo andrebbe in accordo con il primo riscaldamento stratosferico che si è manifestato ai primi giorni del 2021, ed al superamento della soglia d’indice NAM che ha toccato i -3. In totale disaccordo il modello Europeo, che nella visione d’insieme prevedrebbe un mese caratterizzato da molte perturbazioni di stampo atlantico, ma assenza prevalente di eventi freddi. Per avere ulteriori dettagli sulla possibile evoluzione della stagione invernale, non perdetevi tutti i nostri aggiornamenti meteo sul nostro sito internet!

     

     

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Festività dal sapore invernale sull’Italia, seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: