Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 30 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO FEBBRAIO – Fine dell’INVERNO scoppiettante con FREDDO e NEVE anche sull’ITALIA? Le ultimissime

METEO FEBBRAIO - Fine dell'INVERNO scoppiettante con FREDDO e NEVE anche sull'ITALIA? Le ultimissime novità con un nuovo stratwarming in atto in sede polare.

METEO FEBBRAIO – Fine dell’INVERNO scoppiettante con FREDDO e NEVE anche sull’ITALIA? Le ultimissime
Tendenza meteo per il mese di Febbraio
1 di 3
  • Meteo febbraio, l’inverno entra nella sua ultima fase

    Meteo Febbraio – L’inverno è stato fin qui decisamente dinamico sull’Italia, con frequenti fasi di maltempo anche di stampo invernale e nevicate a bassa quota occasionamene fin verso le regioni meridionali. Nulla di eccezionale sia chiaro, ma sicuramente una stagione fin qui piuttosto in controtendenza con gli ultimi anni, quando i periodi anticiclonici e miti sono stati piuttosto prolungati. Nel corso della prossime settimane si alterneranno sull’Italia fasi più miti ad altre dal sapore invernale; attenzione al nuovo stratwarming in atto sulla stratosfera polare con possibili ripercussioni sull’andamento meteorologico del mese di febbraio, quando non si escludono nuove ondate di freddo in Europa e sull’Italia.

    Gennaio termina dinamico, ma con clima meno freddo

    Prima di approfondire la tendenza meteo per il mese di febbraio, vediamo una rapida tendenza per i prossimi giorni sull’Italia. Il mese di gennaio potrebbe terminare con condizioni meteo decisamente dinamiche su molte regioni italiane; nel corso del weekend il maltempo colpirà ancora una volta le regioni centro-meridionali, dove non si escludono locali nubifragi durante la giornata di domenica. Avvio di settimana caratterizzato da un progressivo calo delle temperature, seppur con tempo in graduale miglioramento, per l’ingresso di correnti più fredde dai quadranti settentrionali. A seguire l’inverno si prenderà una pausa, per il sopraggiungere di un’ansa anticiclonica accompagnata da masse d’aria decisamente più miti. Ma come finirà la stagione invernale? Vediamo una possibile tendenza.

    Irruzione artica per inizio febbraio

    Meteo – Dopo un’ultima parte di gennaio con temperature in graduale ripresa, una nuova ondata di freddo e neve potrebbero coinvolgere molte nazioni europee e l’Italia. Il vortice polare risulta infatti ancora particolarmente disturbato, confermato dalla fase negativa della AO, con l’aria fredda che potrà nuovamente scendere di latitudine anche nella prima parte del mese di febbraio. Secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, infatti, una saccatura artica dovrebbe scivolare sul centro-est Europa proprio con l’avvio del mese di febbraio. Una nuova ondata di freddo e neve a bassa quota potrebbe coinvolgere anche parte dell’Italia, indicativamente tra l’1 ed il 3 febbraio. Ma come proseguirà il mese di febbraio? Vediamo una possibile tendenza nella prossima pagina.

  • Febbraio proseguirà dinamico ed invernale?

    Al momento è ancora prematuro effettuare una previsione meteo per l’intero mese di febbraio; ci limiteremo quindi ad effettuare una possibile tendenza, tenendo conto delle attuali dinamiche atmosferiche. Il vortice polare potrebbe proseguire piuttosto disturbato anche nel corso delle prossime settimana, per via dei residui effetti del warming avvenuto in sede stratosferica ad inizio del mese di gennaio. Una novità da non sottovalutare è di un nuovo riscaldamento stratosferico in atto, previsto di tipo major dai principali modelli matematici, i cui effetti si faranno sentire non prima di 10-15 giorni. Il mese di febbraio, in tal modo, potrebbe vedere la discesa di masse d’aria molto fredde sull’Europa centro-orientale con ondate di gelo su molte nazioni. Anche l’Italia potrebbe subire nuovi “attacchi” freddi durante il mese di febbraio, con nevicate a bassissima quota; non mancheranno i periodi più miti, per l’ingresso di masse d’aria umide e piovose atlantiche. Al momento, quindi, l’inverno potrebbe terminare con una vivace dinamicità, alternando peggioramenti di stampo invernale con neve a bassa quota, ad altri più miti ma sempre perturbati. Rimanete aggiornati.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: