Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 29 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – FEBBRAIO parte con un AFFONDO POLARE, MALTEMPO e NEVE a BASSA QUOTA? Ecco l’ipotesi

METEO - FEBBRAIO inizia con un AFFONDO POLARE in arrivo sul Mediterraneo centrale: MALTEMPO con nuove NEVICATE a BASSA QUOTA? Ecco la tendenza su base GFS

METEO – FEBBRAIO parte con un AFFONDO POLARE, MALTEMPO e NEVE a BASSA QUOTA? Ecco l’ipotesi
Affondo polare per gli inizi di febbraio?
1 di 3
  • Peggiora il tempo in Italia questa sera

    In queste ore il tempo sul nostro Paese risulta in peggioramento graduale a causa dell’intrusione via via maggiore delle correnti nordatlantiche in arrivo dai quadranti nordoccidentali: l’Anticiclone sta infatti scivolando verso il settore balcanico, con le prime piogge che fanno ingresso al nordovest e sul settore tirrenico centrale. Nelle prossime ore i rovesci appariranno decisamente più diffusi soprattutto sulle regioni settentrionali.

    Weekend foriero di maltempo polare in arrivo

    A seguito dell’ondata di maltempo che interesserà tra la serata odierna e la giornata di domani venerdì 22 gennaio la nostra Penisola, vi sarà un nuovo impulso polare previsto proprio per il prossimo weekend. L’ennesimo weekend compromesso dunque dall’arrivo del maltempo, con neve anche a bassa quota al nord, mentre cadrà a quote di montagna al centro-sud, dove peraltro sarà possibile persino il ritorno dei nubifragi.

    Febbraio parte in compagnia del maltempo?

    Siamo ancora relativamente distanti agli inizi di febbraio, in un lasso di tempo superiore ai 10 giorni che può venire tranquillamente classificato ancora come una tendenza a lungo termine. Nel presente editoriale cercheremo infatti di tracciare una plausibile ipotesi meteo riguardo la partenza dell’ultimo mese di un inverno piuttosto dinamico, forse tra i più dinamici degli ultimi anni. E lo facciamo servendoci del centro di calcolo americano GFS.

  • Ennesimo affondo perturbato di natura polare per gli inizi di febbraio

    Stando a quanto mostra il modello americano risulta attualmente difficile ipotizzare un cambio di trend che possa invertire il regime di zonalità nel quale comunque ci ritroviamo da questo inverno. Rimane dunque difficile ipotizzare un’ondata di gelo siberiano da qui ai primi di febbraio, tuttavia sembra starsi prefigurando l’ennesimo affondo polare che riporterebbe forte maltempo in Italia con nevicate a bassa quota, in particolare sulle regioni settentrionali. Tale configurazione necessiterà però di ulteriori conferme nei prossimi giorni, pertanto vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: