Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 1 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO FEBBRAIO – Quali le visioni dei CENTRI di CALCOLO internazionali? Le ultimissime NOVITA’

METEO FEBBRAIO - Quali ipotesi per l'ultimo mese dell'inverno meteorologico? Eccole nel nostro approfondimento

METEO FEBBRAIO – Quali le visioni dei CENTRI di CALCOLO internazionali? Le ultimissime NOVITA’
METEO FEBBRAIO - Quali le visioni dei CENTRI di CALCOLO internazionali Le ultimissime NOVITA'
1 di 3
  • Meteo Italia – Ecco cosa sta accadendo

    Salve a tutti e buon pomeriggio amici del Centro Meteo Italiano! L’Italia si trova ancora sotto l’influenza delle correnti perturbate che stamattina hanno dato adito a precipitazioni anche a carattere nevoso sulle regioni centrali ma anche su quelle del nord Italia. E’ nevicato stamani a L’Aquila, tra Umbria ed Emilia Romagna sull’E45 e su molte zone collinari del Lazio nella provincia di Rieti. Questo grazie alla presenza del freddo nei bassi strati che ha permesso ai fiocchi di spingersi più in basso. Questa fase di maltempo è garantita da una struttura depressionaria che si trova sull’Europa centro-settentrionale, che verrà presto scalzata da una breve rimonta anticiclonica. Ecco tutti i dettagli a riguardo!

    Rimonta dell’alta pressione sull’Italia, breve fase più stabile

    Gli aggiornamenti dei modelli matematici non hanno dubbi: nel breve termine avverrà un miglioramento delle condizioni meteo a causa dell’espansione dell’alta pressione; da domani infatti 26 Gennaio avremo un incremento della stabilità sui settori settentrionali e su quelli centrali, grazie all’aria di matrice Azzorriana che permetterà inoltre un incremento delle temperature al suolo. Queste tuttavia non dovrebbero innalzarsi troppo in quanto il miglioramento sarà piuttosto fugace. Infatti proprio per il prossimo weekend è atteso un nuovo peggioramento delle condizioni meteo intravisto dalla modellistica in maniera condivisa. Vediamo perché!

     

    Si fanno sempre più possibili le ipotesi per un fine Gennaio perturbato, proprio nell'ultimo weekend

    Si fanno sempre più possibili le ipotesi per un fine Gennaio perturbato, proprio nell’ultimo weekend – modello GFS Centro Meteo Italiano

    Possibile perturbazione a cavallo tra la fine di Gennaio e l’inizio di Febbraio?

    Nel prossimo fine settimana sembrerebbe ormai delineata la strada per un nuovo peggioramento: sia il modello GFS che il modello Europeo prevedrebbero l’arrivo di correnti perturbate seppur di entità diverse. Infatti il modello Americano sarebbe propenso per l’arrivo di un’altra perturbazione di stampo polare, che dai primi di Dicembre è stata la massa d’aria predominante sul nostro territorio. Questa potrebbe generare un minimo di bassa pressione a ridosso del golfo Ligure e conseguente maltempo a partire dalla giornata di Sabato. Per quanto riguarda il modello Europeo l’ipotesi virerebbe in maniera più “estremistica”: quest’ultimo sarebbe propenso per l’arrivo di aria di stampo continentale sul panorama Europeo con un abbassamento repentino delle temperature e nevicate a bassissima quota sul vecchio continente. Il quadro meteorologico per i prossimi giorni dunque non fa presagire a possibili fasi stabili e durature. E per il mese di Febbraio? Le sorprese non sembrerebbero finite…

     

     

  • Ipotesi per l’andamento del mese di Febbraio

    C’è ancora parecchia incertezza per l’inquadramento del mese di Febbraio. Sebbene la distanza temporale sia breve dall’ultimo aggiornamento redatto dal centro di calcolo LAMMA, si prevede ancora dinamicità e freddo per l’ultimo mese dell’Inverno. Questo andrebbe in accordo con il primo riscaldamento stratosferico che si è manifestato ai primi giorni del 2021, ed al superamento della soglia d’indice NAM che ha toccato i -3. In totale disaccordo il modello Europeo, che nella visione d’insieme prevedrebbe un mese caratterizzato da molte perturbazioni di stampo atlantico, ma assenza prevalente di eventi freddi. Tutti le altre proiezioni fornite dai centri di calcolo internazionali sarebbero concordi per un periodo sotto media da un punto di vista pluviometrico ed in media o  sopra la media per quanto riguarda le temperature previste. Per saperne di più non perdetevi i prossimi nostri aggiornamenti meteo!

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Festività dal sapore invernale sull’Italia, seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: