Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 2 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: GIUGNO 2020 carico di novità, FESTA DELLA REPUBBLICA con il bel tempo ma nei prossimi giorni è atteso un marcato peggioramento in ITALIA

METEO ITALIA: Le condizioni sono tornate stabili in questo inizio di Giugno con il sole e le temperature ideali per ogni attività all'aperto. Quale tendenza per il proseguo dell'Estate?

Fase di maltempo prolungata, ma quando arriva la vera estate?
1 di 3
  • 2 Giugno, Festa della Repubblica, ecco le previsioni meteo in Italia

    Condizioni meteo in buona parte stabili sull’Italia in queste ore con sole prevalente. Osservando le immagini satellitari vediamo come inizia la giornata del 2 Giugno, Festa della Repubblica: salvo che per qualche innocuo corpo nuvoloso al nord Italia e Sardegna, sull’Italia splende il sole. Nelle prossime ore avremo cieli sereni o al più irregolarmente nuvolosi con precipitazioni scarse o assenti e circoscritte per lo più nelle aree alpine e appenniniche. Clima ideale per ogni attività all’aperto con le temperature contenute nella media di riferimento o addirittura leggermente inferiori. La giornata trascorrerà pertanto con tempo stabile e con il clima tipicamente primaverile, tuttavia le previsioni meteo per i prossimi giorni ci suggeriscono piogge o temporali in arrivo.

    Previsioni meteo nei dettagli per la giornata di oggi, Festa della Repubblica

    Temporali sparsi lungo l’arco alpino al pomeriggio e sui settori appenninici settentrionali in parziale sconfinamento sulle pianure emiliane a confine con la Lombardia. Più asciutto in serata. Inizio di giornata all’insegna della prevalente stabilità atmosferica al centro Italia, qualche nube in più al pomeriggio sui rilievi con possibilità di fenomeni temporaleschi sparsi. Cieli sereni o poco nuvolosi nelle prime ore del mattino al sud Italia, nubi in aumento al pomeriggio con locali acquazzoni o brevi temporali sui rilievi delle zone peninsulari. Asciutto su coste e pianure. Temperature attese in generale aumento da Nord a Sud.

    Previsioni meteo per i primi giorni di Giugno

    Meteo Festa della Repubblica.

    Tempo in prevalenza stabile sull’Italia e clima gradevole, ancora molto lontani dall’Estate con il maltempo in arrivo nei prossimi giorni. Cieli sereni o poco nuvolosi su tutte le città del Paese e clima primaverile, solo qualche disturbo al pomeriggio sulle aree più impervie delle Alpi e dell’Appennino. Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, a seguire della Festa della Repubblica assisteremo ad un progressivo peggioramento meteo con una perturbazione di natura nord-Atlantica in avvicinamento e con essa anche molte piogge o temporali ad iniziare dalle regioni settentrionali e a seguire anche su quelle centro-meridionali.

  • Tendenza meteo Estate 2020

    1 Giugno 2020, 2 Giugno 2020 e 3 Giugno 2020, il tutto in una manciata di giorni: Estate secondo il calendario meteorologico, Festa della Repubblica e il tanto atteso sblocco delle regioni d’Italia in seguito all’emergenza da covid-19. Salirà esponenzialmente la voglia di vacanze estive pertanto ma le condizioni meteo resteranno tipicamente primaverili, ci sarà ancora da attendere diverse giornate per i primi caldi estivi e prolungate fasi di bel tempo con gli anticicloni dominanti sul Mediterraneo. Per di più tra Giovedì e Venerdì 5 Giugno assisteremo ad una nuova ondata di maltempo con piogge o temporali diffusi da nord a sud. Il tutto accompagnato da temperature ancora sotto la media.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: