Sabato 24 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Meteo – fiume Savio fuori dagli argini, blocco dei treni per il maltempo in Emilia Romagna

Emilia Romagna ancora una volta flagellata dal maltempo con forte piogge nelle ultime ore.

Esonda il fiume Savio in queste ore, Lunedì 13 Maggio. Ponte Verucchio(RN), foto Centro Meteo Emilia Romagna
Esonda il fiume Savio in queste ore, Lunedì 13 Maggio. Ponte Verucchio(RN), foto Centro Meteo Emilia Romagna
1 di 4
  • Ennesima ondata di maltempo in Italia

    L’ Emilia Romagna è per l’ ennesima volta la regione d’Italia più colpita in queste ore dal maltempo con piogge anche di forte intensità e fiumi in piena. Nelle ultime ore il fiume Savio ha rotto glia argini ed è esondato causando l’ interruzione della linea ferroviaria Bologna-Rimini. Ecco consultabili tutti i dettagli meteo in Emilia Romagna cliccando questo link.

    Caduti oltre 100 millimetri di pioggia in Emilia Romagna

    Tra la giornata di ieri e le prime ore di stamani sono caduti oltre 100 millimetri di pioggia sull’ Appennino e pedemontana emiliano-romagnola mettendo a dura prova i corsi d’ acqua del posto. Dopo le forti precipitazioni nei primi giorni di Maggio con la neve record come ampiamente anticipato dal meteorologo Roberto Schiaroli, ecco le abbondati piogge e l’ inevitabile esondazione del fiume Savio come si nota dalla foto accanto.

    Neve in arrivo in Appennino tra la serata di Martedì e la giornata di Mercoledì 15 Maggio. Foto Eliana Fratti

    …e nei prossimi giorni ancora maltempo di stampo invernale in Italia

    Dopo del colpo di coda del’ inverno avvenuto nel primo weekend del mese di Maggio con la neve fino a 300 metri di quota in Emilia Romagna, nei prossimi giorni un ulteriore calo delle temperature e un nuovo impulso di maltempo con precipitazioni diffuse interesserà l’ Italia e in particolar modo l’ Appennino centro-settentrionale con neve in arrivo tra Martedì e Mercoledì fin sotto i 900 metri di quota e accumuli significativi oltre i 1500 metri, come mostrato dai modelli del nostro centro di calcolo.

  • Tempo perturbato in gran parte dell' Italia nelle prossime ore.

    Tempo perturbato in gran parte dell’ Italia nelle prossime ore.

    Dopo le nevicate record di inizio Maggio ecco altra neve in arrivo in Appennino

    Il maltempo in Italia viene generato dall’ azione di una vasta area di bassa pressione sull’ Europa centro-meridionale in grado oltretutto di richiamare correnti piuttosto fredde in quota dal polo nord.  Durante la settimana in corso avremo ancora maltempo con piogge, temporali e temperature inferiori la media del periodo che consentiranno alla neve di cadere ancora sulle Alpi e in Appennino fino a quote piuttosto basse considerando il periodo in corso.

  • Esonda il fiume Savio in queste ore, Lunedì 13 Maggio. Fonte TeleRomagna24

    Esonda il fiume Savio in queste ore, Lunedì 13 Maggio. Fonte TeleRomagna24

    Il mese di Maggio proseguirà con il tempo perturbato in Italia

    Sarà una settimana più invernale che primaverile in Italia con le temperature ben al di sotto della media del periodo da nord a sud e buone occasioni nevose ancora una volta in Appennino come una settimana fa. Nessun anticipo estivo pertanto viene previsto ancora dai modelli meteo nel lungo termine con maltempo molto probabile persino durante la prossima settimana.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.


1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.