Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 29 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenta GRANDINATA si abbatte nel leccese: paesaggio si tinge di bianco. Ecco quanto accaduto in Salento

METEO - Violenta grandinata si abbatte nel leccese: strade e campagne completamente imbiancate, ecco quanto accaduto

Grandine, foto Pixabay
1 di 3
  • Temporali in atto su parte d’Italia

    Maltempo in azione sull’Italia, in queste ore soprattutto al centro e al sud della penisola dove non mancano forti temporali e grandinate, unitamente a un crollo delle temperature. Nelle prossime ore situazione ancora instabile al centro-sud e sull’arco alpino,  il tempo resterà dinamico. Il meteo sull’Italia potrebbe restare instabile sino alla giornata del primo giugno, poi si farà spazio un miglioramento anche se temporaneo e non particolarmente convincente. Nel corso delle ultime ore sono stati osservati forti temporali nel Paese, in particolare al centro e in parte del meridione, dove non sono mancate nemmeno della grandinate, soprattutto tra Basilicata e Puglia. IIn particolare nelle scorse ore una forte grandinata ha interessato la parte meridionale del Salento, provocando lievi danni e trasformando completamente il paesaggio.

    Forte grandinata nel leccese

    Tanti i fenomeni piuttosto intensi avvenuti nel corso delle ultime ore. Una violenta grandinata si è abbattuta sul Salento, come riportato da leccesette.it, colpendo in particolare l’area sud-orientale, che va da Poggiardo a Ruffano. Strade e campagne sono state trasformate completamente, notevole anche l’accumulo di grandine al suolo. Lievi disagi alla circolazione nella cittadina di Ruffano dove non sono mancati allagamenti. Piogge e temporali hanno interessato un po’ tutta la provincia, ma a Ruffano e Surano, in particolare, ma anche in altre aree, si sono verificati veloci acquazzoni e forti grandinate. Oggi il tempo si manterrà instabile in zona e proprio in Puglia saranno da mettere in conto altri forti rovesci o grandinate, alcune già in atto nel foggiano. La situazione resterà leggermente instabile anche domani mentre dalla giornata di lunedì è atteso un miglioramento.

    Rialzo termico da lunedì sull’Italia

    Proprio in queste ore sta affluendo sull’Italia anche dell’aria più fresca da nordest soprattutto al sud che avrà il compito di far scendere sensibilmente le temperature anche al di sotto della media stagionale. Dalla giornata di domani ma ancor più da lunedì, le temperature aumenteranno, più sensibilmente al nord inizialmente mentre nel resto della settimana l’aumento termico maggiore ce lo attendiamo al sud, mentre al settentrione da metà settimana potrebbe intervenire un nuovo cambiamento del tempo, ne riparleremo. Nel frattempo occhi puntati al centro e soprattutto al sud dove non mancheranno rovesci e temporali localmente intensi e accompagnati da forti raffiche di vento.

  • Tre tornado avvistati lungo le coste laziali. Ecco cosa è successo

    Nella giornata di ieri, tre minacciose trombe d’aria a Ladispoli e Passoscuro, si sono rese visibili dalla popolazione a diversi km di distanza. Come riportato da ilmessaggero.it, il fenomeno è stato osservato anche da casello di Maccarese-Fregene, tantissime le segnalazioni. Momenti di paura ma fortunatamente nessun danno. Tantissime le foto e i video che sono stati diffusi in rete in pochissimo tempo ma come detto al momento non vengono segnalati dei danni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Situazione che al centro-sud resterà instabile anche nella giornata di domani, soprattutto nelle zone interne. Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: