Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 12 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte MALTEMPO a Bologna, ALLAGATI scantinati, sottoscala e appartamenti: diversi interventi dei Vigili del Fuoco

METEO - Forti PIOGGE e TEMPORALI si sono abbattute a Bologna e provincia nel corso di questo pomeriggio: numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco per rimuovere l'acqua dagli scantinati, dai sottoscala e dagli appartamenti

Allagamenti, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Nuova giornata di maltempo in Italia

    La giornata odierna è l’ennesima giornata di maltempo di questo inizio giugno, che coincide come ogni anno con l’inizio dell’estate meteorologica, la cui data è assegnata in maniera fissa e convenzionale, a differenza della stagione astronomica il cui avvio coincide invece con il solstizio o con l’equinozio della relativa stagione calcolato in base a formule matematiche sull’orbita terrestre. In particolare, la giornata di oggi ha visto maggiormente interessate le regioni centrali tirreniche, ma nel corso di questo pomeriggio il maltempo coinvolgerà in maniera isolata o sparsa anche le regioni settentrionali.

    Nubifragi nel pomeriggio a Roma e Provincia

    Tra la mattina e il primo pomeriggio di oggi forti temporali e nubifragi si sarebbero abbattuti non solo sulla Capitale, ma anche nelle aree della sua provincia, causando forti disagi alla viabilità a causa degli allagamenti. Le zone più colpite del romano sono quelle relative alla Valle dell’Aniene, ma non sono state risparmiate dai forti temporali anche la fascia litoranea e il centro città nelle ore trascorse. Questa mattina inoltre si è sviluppata una tromba marina al largo di Terracina (già colpita dalle violente mareggiate nel corso dei passati giorni che hanno causato danni ingenti agli stabilimenti balneari) che ha provocato un po’ di timore ad una nave peschereccio che si aggirava nei paraggi, senza fortunatamente ferirli o ucciderli.

    Sistema temporalesco autorigenerante questa mattina in Toscana

    Nel corso delle prime ore di questa mattina una netta convergenza dei venti ha favorito lo sviluppo di un sistema temporalesco autorigenerante e semistazionario sui settori centrali costieri della Toscana e sulle coste livornesi. Un temporale autorigenerante è in genere rinomato per le possibili criticità che esso può portare su un’area più o meno vasta (è stato causa delle alluvioni dei passati anni a Genova), ma fortunatamente la convergenza in questione si è generata leggermente più al largo rispetto alle previsioni, con il nucleo più intenso che ha scaricato in mare e scongiurando dunque disagi o danni che potevano essere anche ingenti. Tuttavia, il maltempo ha colpito duramente anche il nord, come vedremo nei successivi paragrafi.

  • Forte maltempo anche al nord

    Le condizioni meteo di maltempo tuttavia hanno interessato non solo le regioni centrali nel corso di questo pomeriggio, ma anche le regioni settentrionali con fenomeni che localmente sono risultati anche piuttosto intensi. Lo scorrimento di correnti più fresche e instabili di matrice nordatlantica dunque portano ancora i loro evidenti effetti, non mancando di portare localmente danni, disagi ed allagamenti, come nel caso di Bologna oggi.

  • Scantinati e sottoscala allagati a Bologna e provincia: anche grandine tra la pioggia

    Nel corso del pomeriggio odierno un violento sistema temporalesco ha interessato l’area di Bologna e la sua provincia, provocando disagi, danni grazie agli allagamenti segnalati in alcune zone della città. Stando a quanto riporta il sito “ilrestodelcarlino.it” i Vigili del Fuoco hanno dovuto affrontare un lavoro straordinario a partire dalle 15.30 per rimuovere l’acqua che aveva nel frattempo invaso diversi scantinati, sottoscala e appartamenti. I temporali sarebbero stati accompagnati anche da qualche grandinata, con chicchi di grandine che fortunatamente sono risultati di piccole dimensioni.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: