Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 25 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte MALTEMPO con PIOGGE e ACQUAZZONI in arrivo, scatta l’ALLERTA della Protezione Civile, lista città colpite

METEO - Forte MALTEMPO con PIOGGE e ACQUAZZONI ancora in arrivo nella prima parte di domani, la Protezione Civile è costretto ad emettere una nuova ALLERTA, ecco le città colpite

METEO – Forte MALTEMPO con PIOGGE e ACQUAZZONI in arrivo, scatta l’ALLERTA della Protezione Civile, lista città colpite
Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Fronte di maltempo si è spostato oggi al sud Italia

    Il fronte di maltempo che nella giornata di ieri ha investito le regioni centro-settentrionali, ha allargato il suo raggio d’azione nella giornata di oggi anche sulle regioni meridionali, dove si sono susseguiti fin dalle prime ore della nottata odierna piogge e acquazzoni solo occasionalmente accompagnati anche da attività elettrica. In più, le condizioni di instabilità che a tratti ha mostrato carattere particolarmente intenso soprattutto in Campania come vedremo nel prossimo paragrafo, sono state accompagnate da un calo delle temperature sensibile. Nelle prossime ore acquazzoni continueranno a sferzare su alcuni settori del meridione.

    Allagamenti e disagi a Baronissi, in Campania

    Le condizioni di maltempo hanno quest’oggi dunque imperversato soprattutto sulle regioni meridionali grazie ad un ulteriore affondo della saccatura di origine nordatlantica sul Mediterraneo centrale. I fenomeni sono stati solo occasionalmente accompagnati da attività elettrica come scritto in precedenza, ma localmente hanno comunque presentato carattere particolarmente intenso, colpendo principalmente la Campania: qui infatti, e precisamente nella località salernitana di Baronissi, si sono registrati diversi allagamenti estesi e disagi ad essi connessi soprattutto sotto il punto di vista della viabilità.

    Acquazzoni e piogge fino alle prime ore della mattina di domani

    L’azione di un minimo depressionario porterà ancora nella notte di domani mercoledì 28 ottobre e fino alle prime ore della mattina condizioni di maltempo isolato o al più sparso su Calabria, Puglia meridionale e Sicilia tirrenica. A seguire, la traslazione del predetto minimo depressionario sulla Penisola balcanica, favorirà un miglioramento delle condizioni meteo che non riguarderà solamente le regioni meridionali nel complesso, ma anche il resto d’Italia con le prime ampie schiarite. Temperature che tuttavia nonostante un primo cenno di risalita dell’Anticiclone afroazzorriano non subiranno significative variazioni per domani. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: sparse prevalentemente nella prima parte della giornata, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania orientale e meridionale, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia occidentale, settentrionale e nord-orientale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie sulle estreme regioni meridionali peninsulari e sui settori centro-orientali della Sicilia settentrionale; da isolate a sparse nella prima parte della giornata, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Molise, con quantitativi cumulati generalmente deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: minime in locale sensibile calo su Triveneto, Emilia Romagna, regioni centrali peninsulari e Campania. Venti: forti nord-occidentali su Sardegna, Molise e regioni meridionali, con raffiche di burrasca su Sicilia orientale e settori meridionali della Calabria. Mari: molto mossi tutti i bacini meridionali, fino ad agitato lo Ionio al largo. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Mercoledì 28 ottobre 2020: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Sicilia: Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie. Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Basilicata: Basi-A2, Basi-A1, Basi-C, Basi-B, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D. Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale. Puglia: Salento, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica. Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale. Puglia: Salento, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica. Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie.
    Interessati dunque dall’allerta tutti i capoluoghi di: Basilicata, Puglia e Calabria e i seguenti: Palermo, Messina, Catania, Trapani, Enna, Rovigo, Padova, Verona.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: