Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 22 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte MALTEMPO in arrivo, preoccupa il quadro generale: SCUOLE CHIUSE a Napoli, Livorno e Orbetello

METEO - La Protezione Civile dirama l'ALLERTA ARANCIONE per molte aree della fascia tirrenica, Orbetello, Livorno e Napoli decidono di chiudere le scuole, ecco tutti i dettagli

Scuole chiuse per maltempo.
1 di 3
  • Danni e disagi sulla Capitale ieri sera

    E’ ormai evidente la fase perturbata che il nostro Paese sta attraversando già da qualche giorno e che si manifesta attraverso l’arrivo di temporali, nubifragi e un netto calo delle temperature. Nella fattispecie il maltempo si è concentrato fin ora e si sta concentrando tutt’ora soprattutto sulle zone centro-settentrionali dello stivale, sebbene temporali non siano mancati anche in alcune di quelle meridionali, come ad esempio il Salento nella serata di ieri. Ed è proprio nella serata di ieri che l’instabilità ha presentato i suoi caratteri più diffusi e spiccati, a cominciare dalla città di Roma che ha registrato parecchi danni e disagi anche importanti.

    Un morto nel sassarese, in Sardegna: si tratta di un 53enne senzatetto

    Le condizioni meteo sono evolute ad un deciso peggioramento anche sull’isola sarda, dove un violento nubifragio sempre nella serata di ieri ha colpito il sassarese, nonché le zone nordoccidentali della regione, dove si è persino registrato un decesso. Si tratta di un uomo di 53 anni senzatetto che in seguito a degli importati allagamenti è stato trascinato via dall’acqua ed è morto annegato. Sebbene in questa zone il tempo risulti quest’oggi in miglioramento con accenno persino a qualche schiarita, non si può dire lo stesso del resto del Paese e in particolare del centro-nord, che si prepara ad affrontare una nuova ondata di violenti temporali nelle prossime ore.

    Forte maltempo, la Protezione Civile dirama l’allerta e alcuni comuni chiudono le scuole

    La situazione di forte maltempo che in previsione colpirà l’Italia anche nella giornata di domani venerdì 25 settembre preoccupa le massime autorità di alcuni comuni tirrenici. In aggiunta a ciò, il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un’allerta arancione per il medio versante tirrenico (eccezion fatta per le coste dell’alto Lazio) e per la fascia costiera della Campania, il che ha indotto i Sindaci delle città di Napoli, Livorno e Orbetello a firmare un’ordinanza di chiusura precauzionale delle scuole per domani, stando a ciò che riporta il sito “ilmessaggero.it“.

  • Maltempo accompagnato da intense mareggiate e forti raffiche di vento

    Il violento maltempo che l’Italia attende per la giornata di domani venerdì 25 settembre è dato essenzialmente da un nuovo impulso atlantico che favorisce un affondo di aria polare marittima direttamente sul Mediterraneo centrale. Ciò dunque rinnoverà le condizioni instabili nella quale si trova già avvolta la nostra Penisola con ventilazione in rinforzo e mareggiate in intensificazione con onde alte fino a 4 metri sull’alto versante tirrenico.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: