Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 29 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte MALTEMPO in ITALIA, nuovi TEMPORALI in arrivo nelle PROSSIME ORE, i dettagli

METEO - Forte MALTEMPO imperversa l'ITALIA questo pomeriggio, violenti TEMPORALI in arrivo anche nelle PROSSIME ORE, ecco dove colpiranno

Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Si interrompe con oggi la fase di prolungata stabilità in Italia

    Si interrompe nella giornata di oggi venerdì 29 maggio la fase di prolungata stabilità che aveva interessato la nostra Penisola nel corso dei passati giorni a causa dell’estensione di un vasto promontorio anticiclonico di matrice azzorriana che avvolgeva buona parte del Mediterraneo centro-occidentale, portando non solo generale bel tempo ma anche un clima particolarmente gradevole grazie anche alla ventilazione di brezza marina che coinvolgeva in particolar modo la fascia costiera. Oggi infatti, è evidente il peggioramento che colpisce soprattutto le regioni centro-meridionali, come vedremo nei paragrafi successivi.

    Trombe d’aria e allagamenti nel romano, spiccato maltempo

    Come scritto in precedenza, nella giornata odierna le condizioni meteo sul nostro Paese sono notevolmente peggiorate, in special modo sulle regioni centrali, a causa dell’ingresso di una saccatura di maltempo alimentata da correnti più fresche provenienti dal comparto euroasiatico, che posiziona il suo nocciolo freddo proprio sul centro Italia. Questo, nel corso del pomeriggio ha portato a condizioni di spiccato maltempo su tali settori, con una serie di trombe d’aria che sono state avvistate lungo il tratto litoraneo romano centro-settentrionale, ma anche violenti temporali con disagi e allagamenti nelle periferie est della Capitale.

    Al nord sprazzi di cielo sereno dopo il forte maltempo di stanotte

    Sulle regioni settentrionali invece, dopo il forte maltempo che ha coinvolto alcuni settori, in special modo quelli nordorientali, nel corso delle primissime ore di questa notte, le condizioni meteo sono invece migliorate nitidamente e non sono mancati anche plurimi accenni a schiarite. Nel corso della mattina e di questo pomeriggio infatti, i cieli si sono mostrati perlopiù poco o parzialmente nuvolosi, con assenza prevalente di fenomeni che qual ora lo avessero fatto, hanno interessato solo in maniera estremamente localizzata solamente alcune aree comprese soprattutto tra la Lombardia e l’Emilia-Romagna.

  • Prossime ore il maltempo si estende al sud

    Fino a questo momento le regioni meridionali sono rimaste protette dalle correnti instabili responsabili dell’ondata di maltempo che ha coinvolto, come scritto in precedenza, il settore centrale. Nelle prossime ore però e già in questi minuti, il fronte instabile si sta estendendo verso meridione, con l’interessamento di alcuni settori interni tra il tardo pomeriggio e la prima serata del sud Italia. Temperature qui generalmente in calo.

  • Ancora maltempo al centro, temporali in ingresso dal mare sul Lazio

    Nelle prossime ore le condizioni meteo tenderanno ad essere ancora particolarmente perturbate lungo i settori centrali italiani, con un fronte temporalesco questa volta in ingresso dal mare che con tutta probabilità potrà interessare i settori costieri laziali, in special modo quelli meridionali e del basso pontino. Maltempo intesserà ancora l’Umbria e il settore adriatico centrale, dove non sono comunque esclusi fenomeni localmente intensi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: