Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 30 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte MALTEMPO in Sardegna: TROMBA D’ARIA ad Alghero, ci sono DANNI, i dettagli

METEO - Il forte MALTEMPO colpisce soprattutto i settori più occidentali d'ITALIA e tra questi la Sardegna: una TROMBA D'ARIA si è abbattuta su Alghero portando diversi DANNI, ecco tutti i dettagli

METEO – Forte MALTEMPO in Sardegna: TROMBA D’ARIA ad Alghero, ci sono DANNI, i dettagli
Tornado, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Autunno inarrestabile sullo stivale, tra record di pioggia e frequente maltempo

    L’Autunno sembra veramente non demordere con una sequela di perturbazioni che hanno interessato la nostra Penisola fin dall’equinozio autunnale che quest’anno è avvenuto il 22 settembre. Verrà infatti probabilmente ricordata come la stagione autunnale più dinamica degli ultimi anni sullo stivale, dove si è registrato maltempo incessante e con alcune zone delle regioni nordoccidentali che ad inizio mese misurarono accumuli di pioggia record, soprattutto in Piemonte. Anche questa settimana il quadro sinottico ci delizia con l’ennesimo affondo perturbato dell’autunno, con condizioni di maltempo a tratti spiccato soprattutto sul versante tirrenico.

    Forte maltempo in Italia già da questo pomeriggio in Sardegna, in successiva estensione sullo stivale

    Un nuovo impulso perturbato quest’oggi sta determinando rinnovate condizioni di maltempo sullo stivale a partire dalle zone più occidentali dell’Italia e cioè dalla Sardegna fin dalla tarda mattinata o primo pomeriggio, dove l’instabilità ha colpito localmente anche in maniera intensa. Nella seconda parte di questo pomeriggio invece sono subentrate anche le regioni centrali tirreniche, dove i rovesci appaiono sparsi e in alcuni casi molto intensi e a carattere di nubifragio. Nelle prossime ore rimarrà aperto il corridoio atlantico sul Mediterraneo centrale e ciò determinerà un ulteriore estensione del maltempo sulla nostra Penisola, come abbiamo approfondito all’interno di un apposito editoriale.

    Proprio sulla Sardegna l’instabilità ha mostrato al momento il suo lato più estremo

    Ed è proprio sulla Sardegna che l’instabilità ha mostrato (almeno fino a questo momento) il suo volto più estremo: diversi sistemi temporaleschi hanno infatti interessato soprattutto le zone centro-settentrionali dell’Isola. Attualmente una nuova linea di rovesci ed acquazzoni sta colpendo le medesime zone già coinvolte nel corso di questo pomeriggio e dove purtroppo non sono mancati danni portati proprio dal maltempo (soprattutto ad Alghero), come vedremo nel prossimo paragrafo. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DI ALGHERO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

  • Tromba d’aria ad Algaro, volano i tetti di alcune abitazioni

    Nel pieno della fase di maltempo di questo pomeriggio, stando a ciò che si apprende dal sito “ansa.it” una tromba d’aria si sarebbe formata dalle nubi toccando per l’appunto il suolo ad Alghero e portando perciò alcuni notevoli danni: tra questi, come segnala il sito stesso appena menzionato, i tetti di 4 abitazioni sarebbero volati sotto i colpi delle violente raffiche di vento che ha tra l’altro abbattuto anche diversi alberi e pali della corrente elettrica. Le zone più colpite sembrano essere quelle tra Carrabufas e Surigheddu.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: