Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forte NUBIFRAGIO colpisce Novi Ligure, esonda il Lemme a Gavi: ALLAGATA una chiesa, tutti i dettagli

METEO - NUBIFRAGI colpiscono l'alessandrino: esondato il Lemme a Gavi, ALLAGATA una chiesa durante un funerale. Venti a oltre 100km/h sferzano nel Piemonte, ecco tutti i dettagli

Allagamenti, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Forti temporali e occasionali grandinate al nord Italia

    Le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola si dimostrano fortemente instabili sulle regioni settentrionali, mentre risultano decisamente più asciutte (almeno momentaneamente) al centro-sud. Al nord Italia si susseguono da ieri violenti temporali anche a carattere di grandine o nubifragio che stanno letteralmente flagellando più regioni. Quella più colpita momentaneamente sembra essere il Piemonte: dopo che nella giornata di ieri una frana ha intrappolato diverse persone e automobili nel verbano, in quella odierna si sono segnalati altri danni e disagi, come vedremo nel presente editoriale.

    Danni anche nel capoluogo piemontese, Torino

    Prima di fossilizzarci sui danni che il maltempo ha provocato quest’oggi, rimaniamo sempre in Piemonte e parliamo di un violento sistema temporalesco che nel corso del pomeriggio di ieri ha colpito il capoluogo piemontese, la città di Torino, provocando danni e disagi ingenti relativi soprattutto ad allagamenti che hanno interessato anche alcune strade di importanza principale, come abbiamo approfondito all’interno di un apposito editoriale. L’instabilità dunque si accanisce sul Piemonte e nella giornata di oggi non sono stati pochi i danni e i disagi anche nel resto delle province, come vedremo nei paragrafi successivi.

    Violento nubifragio a Novi Ligure, esonda il Lemme a Gavi

    L’afflusso di correnti più fresche e instabili di natura nordatlantica stanno portando effetti evidenti in tutto il nord Italia e soprattutto, almeno attualmente, sul Piemonte: un nuovo sistema temporalesco particolarmente violento ha colpito nei passati minuti la zona di Novi Ligure, nell’alessandrino, con ripercussioni sulla viabilità. A Gavi, sempre nel novese, è esondato il torrente Lemme nella zona del campo sportivo, stando a ciò che riporta il sito “repubblica.it“. A Franconalto sono caduti ben 224 millimetri di pioggia in appena tre ore. La conta dei danni non è però finita qui. PER LE PREVISIONI RELATIVE ALLA TUA CITTA’, CONSULTA IL NOSTRO SITO.

  • Chiesa allagata durante un funerale a San Maurizio d’Opaglio, nel novarese

    I nubifragi, stando a ciò che riporta il medesimo sito citato in precedenza, avrebbero colpito anche il novarese e in particolare la zona di San Maurizio d’Opaglio sembrerebbe essere quella più colpita: qui una chiesa si è ritrovata allagata mentre si svolgeva un funerale. I presenti (circa 30 persone) sono stati costretti a salire sui banchi per mettersi in salvo, dove sono rimasti bloccati fino all’arrivo dei soccorsi. Successivamente, la celebrazione si sarebbe svolta all’aperto e sotto la pioggia incessante. Violenti raffiche di vento fino ad oltre 100km/h sferzano molte zone regionali e in particolare l’astigiano.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: